Cronaca Porto Vecchio

Tramway, tanto entusiamo e «costo irrisorio» per il Comune (FOTO e VIDEO)

Weekend all'insegna del "trenino" del Porto Vecchio per triestini e turisti: le hostess hanno anche regalato zainetti e cappellini "griffati" Tramway

C'è stato molto interesse nel weekend per il "trenino" del Porto Vecchio che sabato ha cominciato le sue corse gratuite (al momento attivo solo nei weekend, dalle 10, ogni ora, e appunto gratis in attesa della conclusione dei lavori che lo porteranno dal Molo IV a Barcola): in occasione delle prime corse di sabato, le hostess hanno anche regalato zainetti e cappellini "griffati" Tramway.

Sono oltre 100 le persone che "Tramway Tpv" (Trieste-Porto Vecchio) in questo periodo di prova porterà dal Molo IV alla Centrale Idrodinamica, a un costo al momento «irrisorio» per il Comune (video qui sotto), ha spiegato il sindaco Roberto Cosolini, presente sabato mattina insieme al presidente della Trieste Traporti Giovanni Longo alla prima corsa "inaugurale" (in realtà il trenino era stato già inaugurato alla presenza del ministro Francheschini qualche settimana fa). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Questa iniziativa, che ci riempie di entusiasmo, segna l'avvio della trasformazione di Porto Vecchio, che dovrà essere vissuta e partecipata dai triestini, perché serve al loro futuro e porterà tanto lavoro - dichiara il sindaco Roberto Cosolini -. Abbiamo operato a tempo record creando una virtuosa partnership tra pubblico e privato di cui fanno parte il Comune di Trieste, l'Autorità Portuale e la controllata Adriafer, Trieste Trasporti, la Provincia di Trieste, le Ferrovie Udine-Cividale e alcune realtà imprenditoriali locali. Il progetto del tram è il primo tassello di un servizio pubblico all'interno del complesso di Porto vecchio per offrire ai triestini la possibilità di riappropriarsi di quei luoghi che per troppo tempo erano stati considerati al di fuori della città».

«Il tram rappresenta, inoltre, l'affermazione di una nuova mobilità più moderna e sostenibile, perché su rotaia potremo così andare da Barcola al centro e, poi, in Carso e perché a Trieste stanno circolando i primi bus elettrici - continua il sindaco -. È un segno insomma di quella Trieste volta al futuro per cui abbiamo lavorato e continueremo a lavorare».

Il Commissario dell'Autorità Portuale Zeno D'Agostino sottolinea l'importanza del collegamento: «Il Polo Museale deve essere connesso alla città e alle Rive. Il treno è un’iniziativa utile al Porto Vecchio di oggi e di domani. Finalmente possiamo parlare di mobilità sostenibile per la Trieste del futuro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramway, tanto entusiamo e «costo irrisorio» per il Comune (FOTO e VIDEO)

TriestePrima è in caricamento