Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Isontino

Trasportavano 22 cagnolini in condizioni disumane: denunciati dalla Polizia stradale

La vendita dei cuccioli avrebbe reso intorno ai 10mila euro

Foto di repertorio

Trasportati nel bagagliaio di un'auto senza cibo nè acqua, in mezzo ai loro stessi escrementi: queste le condizioni in cui sono stati trovati 22 cuccioli di cane mentre venivano introdotti illegalmente in Italia. Lo ha scoperto la Polizia stradale il 9 aprile alle 15:30 durante un controllo di routine, controllando una Station Wagon con targa italiana che entrava in territorio nazionale dalla Slovenia attraverso il valico di Gorizia. Il conducente e il passeggero, di 39 e 57 anni sono stati denunciati per maltrattamento e introduzione illegale di animali da compagnia che, rivenduti, avrebbero fruttato oltre 10mila euro.

I due denunciati sono residenti in Lombardia, dove presumibilmente si stavano dirigendo con i cuccioli che provenivano dall'est europa e no avevano né  microchip, né vaccinazione, né documenti. Si trovano ora in custodia giudiziale presso un canile pubblico, e al momento non sono adottabili. La polizia stradale di Udine comunicherà tramite la stampa eventuali richieste di adozione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportavano 22 cagnolini in condizioni disumane: denunciati dalla Polizia stradale

TriestePrima è in caricamento