Cronaca

Trasporto pubblico locale, nuovo ricorso al TAR

In Regione è giunta la notifica di un nuovo ricorso al Tribunale amministrativo regionale riguardo il bando per il Trasporto pubblico locale su gomma presentato da Busitalia-Autoguidovie che avevano già presentato un primo ricorso nel 2014. L'assessore Santoro: «Gara in FVG riferimento in tutta Italia»

È stato notificato alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia un nuovo ricorso al Tribunale amministrativo regionale (Tar) relativamente al bando per il Trasporto pubblico locale (Tpl) su gomma. A presentarlo gli stessi ricorrenti, Busitalia-Autoguidovie, del primo ricorso presentato a fine 2014.

«Da una prima analisi - commenta l'assessore alla Mobilità, Mariagrazia Santoro - il ricorso, oltre agli elementi che sono stati modificati, torna anche su aspetti su cui il Tar si era già pronunciato favorevolmente alla Regione, premettendo che la gara che sta svolgendo il Friuli Venezia Giulia rappresenterà un riferimento in tutta Italia e motivando così l'interesse a una nuova pronuncia del tribunale».

«Ora - aggiunge Santoro - analizzeremo nel dettaglio il ricorso e faremo valere le nostre ragioni in quanto abbiamo tutto l'interesse a svolgere le gare per la gomma e per il ferro. Siamo consapevoli di essere diventati riferimento in Italia - conclude l'assessore - ricordando che la procedura di gara della Campania è stato bloccata dal Tar ed analogo giudizio pende sulla Toscana - ed è un aspetto che apprezziamo sia dal punto di vista tecnico sia da quello politico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico locale, nuovo ricorso al TAR
TriestePrima è in caricamento