Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Isontino

Travolti dalla corrente alle foci dell’Isonzo: salvati "per miracolo" dalle moto d’acqua della Polizia

È successo in località punta Sdobba. I due erano su un natante quando uno si è tuffato per fare il bagno ma si è trovato in difficoltà. L’altro voleva soccorrerlo ma si è trovato nella stessa situazione

Ieri pomeriggio le moto d’acqua della Polizia sono intervenute presso le foci dell’Isonzo in località punta Sdobba. Verso le 17:30 le moto d’acqua transitavano in zona e hanno visto due uomini a mare in difficoltà. Uno si era tuffato da un’imbarcazione (una pilotina di 5 metri) ma era stato subito trasportato lontano a causa della forte corrente. A quel punto il proprietario del natante si è tuffato per soccorrerlo ma si è trovato anche lui travolto dal flusso. I due, 45enni residenti nel Goriziano, sono stati soccorsi con difficoltà e issati sulle moto d’acqua. Sono stati quindi rassicurati ed è stata prestata loro una primaria assistenza. Grazie al pronto intervento dei poliziotti sulle moto è stato evitato il concreto rischio di annegamento, visto che i due erano in serie difficoltà e avevano già bevuto acqua. Non è stato necessario l’intervento dei sanitari, tanto che le due persone sono state fatte risalire sul loro natante e da lì hanno ripreso la via degli ormeggi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolti dalla corrente alle foci dell’Isonzo: salvati "per miracolo" dalle moto d’acqua della Polizia

TriestePrima è in caricamento