rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Tre grandi navi in più a Trieste nel weekend dopo collisione a Venezia

Lo dichiara il neopresidente del terminal Passeggeri Claudio Aldo Rigo. Una soluzione in extremis dopo lo scontro a Venezia tra una nave Msc e un battello

In arrivo tre navi da crociera in più a Trieste nel fine settimana (oltre a quella già prevista). Una soluzione in extremis dopo la collisione a Venezia tra una nave Msc e un battello, come annuncia a Rai FVG Claudio Aldo Rigo, neo presidente di Trieste Terminal Passeggeri. Nel caso di una collaborazione più lunga con Venezia, specifica Rigo, saranno necessari dei miglioramenti poiché sussiste un problema con la security: “a volte facciamo fatica ad avere l'appoggio di tutto quello che serve per la sicurezza degli approdi", spiega il presidente.

Le reazioni

nel frattempo il sindaco Dipiazza ha scritto una lettera al collega veneziano Luigi Brugnaro, offrendo il suo appoggio in caso di necessità. Una nota del WWF ha definito Trieste unico porto accessibile in alto adriatico. Il presidente dell'autorità portuale Zeno d'Agostino è invece più cauto e non si pronuncia ma attende di incontrare i colleghi veneziani a Monaco, dove sta per tenersi la più grande fiera al mondo sulla portualità.

Supporto a Venezia

Ambienti vicini alle compagnie crocieristiche, secondo Rai FVG, dicono che Trieste sta lavorando molto bene, si pensa ad un eventuale supporto a Venezia e non una sostituzione: al momento a Trieste arrivano circa 140mila crocieristi all'anno e a Venezia un milione e mezzo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre grandi navi in più a Trieste nel weekend dopo collisione a Venezia

TriestePrima è in caricamento