rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Tredici Afgani Immigrati Illegalmente Rintracciati in Carso, Credevano di Essere Arrivati in Francia

Affamati ma in buone condizioni i tredici clandestini afghani rintracciati sul Carso nel primo pomeriggio di giovedì scorso dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera – Settore di Trieste. Sono stati indagati a piede libero per violazione...

Affamati ma in buone condizioni i tredici clandestini afghani rintracciati sul Carso nel primo pomeriggio di giovedì scorso dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera - Settore di Trieste.
Sono stati indagati a piede libero per violazione della normativa sull'immigrazione e sono stati muniti del decreto di espulsione.
Il gruppo dei clandestini era composto da tre famiglie: sei bambini e sette giovani adulti di cui quattro uomini e tre donne.
Camminavano lungo la strada statale 202 in direzione di Banne, quando sono stati notati da un passante che ha subito avvisato la polizia.
Avevano vagato per ore nella zona boschiva nella fascia confinaria. Secondo i primi accertamenti, i cittadini afghani, tutti privi di documenti, avrebbero viaggiato per due mesi nascosti a bordo di vari mezzi, prima di arrivare in Italia credendo, però, di trovarsi in Francia, la meta del loro lungo tragitto dall'Afghanistan con tappe in Iran e Turchia.

Gli agenti di polizia di frontiera si sono subito presi grande cura dei clandestini, provvedendo con solerzia a tutte le loro necessità, soprattutto a quelle dei bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredici Afgani Immigrati Illegalmente Rintracciati in Carso, Credevano di Essere Arrivati in Francia

TriestePrima è in caricamento