Cronaca

Dalla Slovenia il sì ai treni veloci tra Venezia, Lubiana e Vienna

Il progetto verrà affrontato durante il periodo di Presidenza del Consiglio Europeo della Slovenia, nella seconda metà del 2021.

Previsti sviluppi della mobilità su rotaia in Slovenia. Sulla scia dei lavori in corso sulla tratta Lubiana-Maribor e, dopo aver compiuto un viaggio di 1500 km a bordo di un treno ad alta velocità nel corso della sua ultima visita di lavoro in Cina, il Ministro delle infrastrutture, Alenka Bratušek, ha cominciato a ragionare a livello europeo, puntando sulla costruzione di un collegamento ferroviario veloce tra Venezia, Lubiana e Vienna da affrontare durante il periodo di Presidenza del Consiglio Europeo della Slovenia, nella seconda metà del 2021. Lo ha riportato Tv Koper Capodistria.

Un progetto che potrebbe ottenere buona parte dei mezzi finanziari necessari da fondi comunitari. Il prossimo passo, per ottenere i consensi necessari, visti gli elevati costi di un progetto da svariati miliardi, sarà un referendum.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Slovenia il sì ai treni veloci tra Venezia, Lubiana e Vienna

TriestePrima è in caricamento