Cronaca

Trieste, "Centro Diurno" via Udine: 170.000 euro per 1500 "senzatetto" all'anno

11.17 - Rinnovata la convenzione tra il Comune e la Comunità di San Martino al Campo

Recentemente, più precisamente il 4 novembre scorso, è stata rinnovata la convenzione tra il Comune di Trieste e la Comunità di San Martino al Campo per la gestione del Centro diurno destinato a persone senza fissa dimora sito in via Udine 19. La struttura dista poche centinai di metri dalla Stazione Centrale e dai Silos, cioè lughi che negli ultimi anni sono sempre più dimora di senzatetto, immigrati irregolari o richiedenti asilo in attesa.

centro diurno via Udine-2La convenzione è stata stipulata nel 2009 e aveva una durata triennale, poi, con i successivi atti; si è provveduto poi al rinnovo cadenza annuale, previa verifica dell’esperienza, «considerato anche il carattere innovativo e sperimentale della stessa», si legge nella determina dirigenziale. In quattro anni e mezzo di attività del Centro, sono «circa 4600 le persone registrate nella struttura», ci spiega la dottoressa Anna Corva, responsabile Casa Accoglienza del Comune di Trieste. «Nel primo semestre del 2014 sono stati 707 gli ospiti del Centro diurno di via Udine, di cui 168 nuovi ingressi». Facendo un veloce calcolo delle persone ospitate dalla struttura si evince che sono circa 1500 gli ospiti in un anno.

La convenzione appena firmata prevede la spes di 170.000 euro da parte del Comune di Trieste (70 mila nel bilancio 2014 e 100 in quello 2015) per continuare l'attività fino 6 novembre 2015, cioè un altro anno: «La Comunità dovrà garantire - spiega la dottoressa Corva - un servizio di lavanderia, docce e quanto indispensabile per l'igiene personale, aiuto basilare nella ricerca di un lavoro, consulenza legale con avvocati della "strada", ambulatorio medico una volta settimana (con tre medici volontari), distribuzione vestiario e piccolo servizio di ristorazione (the caldo, cibo)».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste, "Centro Diurno" via Udine: 170.000 euro per 1500 "senzatetto" all'anno

TriestePrima è in caricamento