Trieste coinvolta in maxi operazione anti droga: sequestrati 50 chili di stupefacente

Le misure cautelari sono state 12 nell’operazione condotta dalla Squadra Mobile di Brescia con la collaborazione dei colleghi di Mantova, Trento, Trieste e Verona. I dettagli saranno resi noti questo pomeriggio

Dalle prime ore dell’alba è scattata una vasta operazione antidroga della Polizia di Stato, condotta dalla Squadra Mobile di Brescia con la collaborazione dei colleghi di Mantova, Trento, Trieste e Verona; all'opera anche gli uomini del reparto Prevenzione Crimine della Lombardia e le unità cinofile.

Gli agenti hanno eseguito 12 misure cautelari emesse dal tribunale di via Via Lattanzio Gambara, dietro richiesta di Roberta Panico, sostituto procuratore della direzione distrettuale Antimafia di Brescia. Nel mirino è finito un  gruppo di persone indiziate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti e di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori ritengono che, in 7 mesi, l’organizzazione abbia acquistato e ceduto, con diverse decine di singole cessioni, circa 50 kg di droga. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà a mezzogiorno in Questura a Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • "Stop asporto dalle 18 nei bar e regioni ‘chiuse’ in zona gialla", Speranza presenta il nuovo Dpcm

Torna su
TriestePrima è in caricamento