La città si veste di mille colori per aiutare il commercio: arriva "Trieste Color Saturday"

Un evento che inviti negozianti e gestori di bar e ristoranti ad addobbare vetrine, locali, dehors declinando anche la proposta commerciale ispirandosi ad un preciso colore

Una coloratissima iniziativa per dare una mano ai commercianti di Trieste in un momento di difficoltà: si tratta di "Trieste a colori - Trieste Color Saturday", iniziativa di Confcommercio e Fipe Trieste in collaborazione con il Comune, che prevede di calendarizzare un evento che – rispettando le disposizioni in materia di prevenzione del contagio da Covid - 19 – inviti negozianti e gestori di bar e ristoranti ad addobbare vetrine, locali, dehors declinando anche la proposta commerciale ispirandosi ad un preciso colore. Invitando allo stesso modo la cittadinanza a vestirsi della stessa tonalità. La delibera è stata approvata in Giunta il 6 luglio con relatrice l'Assessore alle Attività Economiche Serena Tonel.

Un attrattore per i turisti

L'intento è quello di creare un gioco di colori che regali un colpo d’occhio su Trieste e che attragga in città anche visitatori e acquirenti dal resto della regione o da oltre confine. Le date individuate sono quelle dell’18 luglio, del 1 e del 22 agosto, del 5 settembre, del 3 e del 31 ottobre 2020. I colori che caratterizzeranno queste date saranno rispettivamente il bianco, il giallo/oro, il rosso, il verde, l’azzurro e il nero/arancio. L’evento prenderà il via già dal mattino con i negozi e i pubblici esercizi “vestiti” a festa, sconti, vantaggi, gadgets e sorprese dedicati alla merce del colore individuato o riservati ai clienti che avranno raccolto lo spirito dell’iniziativa. Per l’occasione i negozi resteranno aperti fino alle 22.

Paoletti: "Voglia di ripartenza"

“Nonostante le serie difficoltà che stanno affrontando gli operatori economici di commercio e ricettività a seguito di carenza dei consumi, assenza di turisti e, specie per quanto riguarda i pubblici esercizi, del ridotto bacino della clientela derivante dallo smart working - ha evidenziato Antonio Paoletti, presidente di Confcommercio Trieste - le imprese di questi due settori, aderendo all’iniziativa, dimostrano ancora una volta la loro voglia di ripartenza e di continuare ad essere uno dei volani di economia ed occupazione del nostro territorio”.

Fipe: "I colori riaccendano socialità"

La presidente della Fipe giuliana, Federica Suban, ha sottolineato come “la scelta di fare dei colori il filo conduttore di Trieste Color Saturdays sia collegata alla volontà di riaccendere, ovviamente nel pieno rispetto delle misure sanitarie in essere, quello spirito di aggregazione che è un tassello importante per i locali pubblici non solo in termini di afflusso di clienti, ma anche per l’immagine turistica della nostra città le cui vivacità e socialità rappresentano uno degli elementi maggiormente apprezzati dai visitatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento