Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mostre, musica, teatro e molto altro: la cultura triestina riparte con 90 eventi estivi

E' stata presentata questa mattina la diciottesima edizione di Trieste Estate, rassegna culturale che accompagnerà i triestini e i turisti nella stagione della tanto auspicata ripartenza

Concerti, rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche, festival e molto altro ancora. Sono 90 gli eventi che da luglio a settembre quest’anno caratterizzeranno la diciottesima edizione della rassegna Trieste Estate, calendario di eventi promosso ed organizzato dal Comune di Trieste dopo un anno segnato dalla pandemia, e che punta a far ripartire il settore della cultura. Rivolto ad un pubblico di tutte le età, il programma vede come assoluto protagonista il castello di San Giusto, scelto come location per le tante serate che inizieranno l'1 luglio e termineranno il 12 settembre prossimo. 

Il commento dell'assessore alla Cultura

“La rassegna - così l'assessore alla Cultura Giorgio Rossi - farà da apripista a iniziative molto importanti nel complessivo programma culturale realizzato quest’anno con grande impegno e uno sforzo in più da parte dell’Amministrazione comunale proprio per far partire con più energia la ripresa a tutti i livelli e dare sostegno ai comparti professionali del settore e per il rilancio dell’attività artistico-culturale, sociale e turistica". Curata dai direttori artistici Gabriele Centis e Lino Marrazzo, e dal Dirigente del Servizio Promozione Turistica, Eventi Culturali e Sportivi, Francesca Locci e a Maurizio Giudici di Federalberghi, l'edizione 2021 di TE ospiterà anche eventi e mostre coinvolgendo il museo Revoltella e il Salone degli Incanti, oltre alla sala Luttazzi del magazzino 26 di Porto Vecchio. "Vogliamo che la luce resti sempre accesa" ha sottolineato Rossi traducendo la necessità di far ripartire l'intero settore gravemente danneggiato dalla crisi. 

La partecipazione degli addetti ai lavori

Nel cortile delle Milizie all'interno del castello verranno allestiti due palchi, capaci di ospitare, rispettivamente, platee da 800 e da 150 posti. Nel dettaglio delle proposte si va dalla musica classica e lirica al jazz, dalla danza al rock, dalla prosa al cinema anche grazie alla partecipazione dei festival Shorts (che rappresenta l'unica eccezione alla location del Castello, in programma al Giardino Pubblico Muzio de Tommasini e al cinema Ariston), ma anche TriesteLovesJazz, Hot in the City, Trieste Summer Rock, Cinema Nordest ed il festival dell'Operetta. A questi si aggiungeranno numerosi altri eventi organizzati da enti e associazioni culturali, quali Orchestra di Fiati G. Verdi, Conservatorio Tartini, Piccolo Opera Festival, Società dei Concerti, Chamber Music, Nuova Orchestra Busoni, Festival Approdi, Trieste Flute Ensemble, Triskell, 1000 Streets Big Band. Per gli appuntamenti teatrali saranno presenti Teatro Stabile del FVG Il Rossetti, Contrada, Teatro Sloveno, Teatro Miela, ma anche CSS Udine, Teatro Stabile di Verona, Artisti Associati, Trento Spettacoli, Petit Soleil, Arti Fragili, Teatro degli Sterpi, Atto V, Golden Show.

Gli altri eventi

Tra gli eventi che si preannunciano di maggior richiamo vanno segnalati lo spettacolo “Anima Smarrita” di Alessio Boni e Marcello Prayer sulla poesia di Dante, l’operina ''Maria de Buenos Aries'' di A. Piazzolla, il concerto della Barcellona Gipsy Orchestra; il recital di Massimo Ranieri “Sogno o son desto”; il trio jazz di Tullio De Piscopo, il concerto di Ghemon assieme a quelli di Francesco Gabbani e Alex Britti ed il concerto degli Area. Il Teatro Miela metterà in scena un omaggio al regista Marko Sosi? (recentemente scomparso), con una versione da lui diretta di ‘’Cik pausa’’. 

Per ulteriori informazioni nelle prossime settimane verrà messo online il sito di Trieste Estate 2021. Il programma completo è scaricabile a questo link

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostre, musica, teatro e molto altro: la cultura triestina riparte con 90 eventi estivi

TriestePrima è in caricamento