Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Trieste, Furto nella Notte alla Scuola Italo Svevo: Arrestati due Triestini

I due avevano appena scassinato i distributori automatici di vivande: bottino di 33,45 euro Due triestini, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, in particolare furto in abitazione e rapina, M.F. del 1983 e A.S. del 1962...

I due avevano appena scassinato i distributori automatici di vivande: bottino di 33,45 euro

Due triestini, già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, in particolare furto in abitazione e rapina, M.F. del 1983 e A.S. del 1962, sono stati arrestati per furto aggravato da personale della Squadra Volante della Questura.

Ieri sera, alle 23.15, è giunta presso la sala operativa del 113 la segnalazione di allarme proveniente dall'istituto scolastico Italo Svevo. Prontamente sono arrivati sul posti due equipaggi che hanno parlato con la custode.

Gli operatori hanno notato una porta sul retro dell'edificio che presentava evidenti segni di effrazione e sono riusciti a bloccare due persone appena uscite dalla vicina palestra, che cercavano di fuggire con il volto coperto da passamontagna.

Una volta identificati, i due sono stati perquisiti e a carico del più giovane è stato sequestrato un borsone contenente vari strumenti atti allo scasso, guanti e un passamontagna, mentre all'altro uomo sono stati sequestrati un paio di guanti da lavoro e un passamontagna. Il primo, infine, ha consegnato agli operatori un sacchetto di nylon contenente una somma in denaro in monete pari a 33,45 euro, prelevata dai distributori automatici di vivande presenti al secondo e terzo piano dell'edificio scolastico, che i due avevano da poco forzato e danneggiato.

Sul posto è intervenuto anche personale della Polizia scientifica per i rilievi.

Accompagnati in Questura, dopo le formalità di rito, i due sono stati arrestati e accompagnati presso il carcere di via Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste, Furto nella Notte alla Scuola Italo Svevo: Arrestati due Triestini

TriestePrima è in caricamento