Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

"Trieste per Bruxelles", Peroni: «Al fanatismo si risponde con si risponde con valori democratici»

Così l'assessore al Coordinamento e alla Programmazione delle politiche economiche e comunitarie Francesco Peroni

«Una manifestazione che ha il significato di una comunità che reagisce».

Così l'assessore al Coordinamento e alla Programmazione delle politiche economiche e comunitarie Francesco Peroni, in rappresentanza dell'Amministrazione del Friuli Venezia Giulia, ha commentato la discesa in piazza dell'Unità d'Italia di cittadini e rappresentanti delle istituzioni contro il terrore dei tragici attentati di Bruxelles. La manifestazione, proposta dal sindaco di Trieste Roberto Cosolini, è stata fatta propria da tutti i capigruppo del Consiglio comunale di Trieste e ha visto la presenza, tra gli altri, oltre che dell'assessore Peroni, del prefetto di Trieste Annapaola Porzio.  COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA: PERONI, INTERREG V-A ITALIA -SLOVENIA-11

«Può sembrare impari qui come in tutte le parti d'Europa ciò che si sta facendo contro una violenza cieca e bestiale come quella di cui si tratta - ha osservato Peroni -; invece la storia e l'esperienza ci insegnano che al fanatismo e alla violenza politica si risponde anche, se non soprattutto, con i valori democratici ed europei». Peroni ha evocato il ricordo della lotta al terrorismo nei tragici anni di piombo. «Occorrono anche mezzi di contrasto legale e giudiziario debitamente affinati», ha rilevato l'assessore, "ma la prima e fondamentale reazione è valoriale e culturale».

Nella piazza principale di Trieste battuta dal vento Cosolini ha preso la parola a nome di tutti per affermare «il bisogno, come comunità civile, di una forte unità che superi le comprensibili e legittime divergenze di giudizio per difendere i valori fondamentali della nostra civiltà». Il sindaco di Trieste ha messo in guardia dal rischio «dell'assuefazione, dell'accettazione passiva e fatalista di ciò che sta accadendo».

Da piazza dell'Unità d'Italia il nutrito corteo dei manifestanti si è trasferito in piazza della Borsa dove la solidarietà nei confronti delle vittime degli attacchi terroristici è stata resa visibile dalla proiezione dei colori che contraddistinguono la bandiera belga.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trieste per Bruxelles", Peroni: «Al fanatismo si risponde con si risponde con valori democratici»

TriestePrima è in caricamento