rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Trieste Poesia: una giornata al San Marco tra Slam e cerimonie ufficiali

Appuntamento giovedì 4 dicembre Caffè San Marco

Giovedì 4 dicembre è la giornata centrale del XVII edizione del Festival Internazionale della Poesia (1°-7dicembre 2014). All'Antico Caffè San Marco (Via Cesare Battisti 18, Trieste) Nicolae Dabija riceverà alle ore 20,00 il 16° Premio Internazionale Trieste PoesiaAutore riconosciuto della rinascita nazionale della Bessarabia, Dabija «mantiene vive le profondità spirituali della propria lingua offrendole alla contemporaneità con romanticismo, obiettività e umorismo» (dalla motivazione del Direttore artistico Gaetano Longo). Saranno letti i versi dall'accurata antologia di Franco Puzzo «Diritto all'errore» (a cura di Gaetano Longo, traduzione di Varvara-Valentina Corcodel).
Assieme a lui anche Vincenzo Bianchi, vincitore del Premio "Un poeta per la Pace" da quest'anno dedicato alla memoria di Edvino Ugolini. 

Già dalle ore 15,30 il caffè letterario sarà animato dalle attesissime selezioni per il IX Trieste International Poetry Slam, a cura di Matteo Danieli, Giuseppe Nava e Christian Sinicco. 
In collaborazione con la Lips - Lega Italiana Poetry Slam, anche quest'anno torna il torneo poetico che supera la mera competizione e rinnova i momenti di lettura talvolta troppo formali. 
Una giuria popolare sceglierà le due voci che fronteggeranno alle ore 21.00 i poeti ospiti, come l’apprezzata poetessa svedese vincitrice di numerosi Slam Laura Wihlborg e Roger Peláez, anche cantante del seguitissimo gruppo folk punk Comitè de Salut Pública, ma anche il giovane poeta veneziano di origine albanese Julian Zhara  e il triestino Vincenzo Russo, il quale da anni anima la palestra di ardimento letterario Sciampo al Naima.

Da segnalare anche la presentazione alle ore 17.30 della rivista letteraria Atti Impuri, a cura del collettivo Sparajurij, e alle 18.30 di "L'Italia a pezzi", un'imponente antologia dei poeti italiani in dialetto e in altre lingue minoritarie tra Novecento e Duemila a cura di Giuseppe Nava e Christian Sinicco con le letture di Ivan Crico e Ugo Pierri.

All'Antico Caffè San Marco si prospetta quindi un giovedì dedicato alla poesia, nella sua veste più ufficiale come in quella più irriverente.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste Poesia: una giornata al San Marco tra Slam e cerimonie ufficiali

TriestePrima è in caricamento