rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
I primi arrivi a Trieste e Piacenza / Frazione Fernetti

Guerra Ucraina: arrivato a Fernetti un autobus con 50 profughi

I primi arrivi a Trieste e Piacenza. A bordo del mezzo quasi tutte donne e bambini. Sono diretti per lo più a Milano, Vicenza e Brescia, per essere ospitati da amici. Ad attenderli le forze dell'ordine per i controlli

Un autobus con targa ucraina e una cinquantina di persone a bordo è arrivato stamattina a Fernetti: tra loro donne, bambini e due uomini, tra cui l'autista. Sarebbero diretti a casa di amici o di conoscenti, principalmente distribuiti tra Brescia, Vicenza, Milano e alcuni anche a Roma. Le donne hanno dichiarato che i loro mariti stanno combattendo in Ucraina. Nel mezzo viaggia anche una bambina di nove mesi. Sul parabrezza si legge la scritta "Cherkasy -Genova, attraverso Kyiv, Zhytomyr, Rivne, Ternopil, Lviv". Ad attendere il bus c'erano le forze dell'ordine, Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza per i consueti controlli. Altri mezzi sarebbero arrivati al confine ieri sera. Un altro autobus dall'Ucraina, con alcune decine di persone a bordo, è arrivato ieri sera a Piacenza.

I profughi ucraini, dopo i drammatici fatti degli ultimi giorni, si stanno ammassando alla frontiera di Porubne-Siret, in una coda lunga 15 chilometri. L'Unhcr per i rifugiati comunica che gli sfollati in tre giorni di conflitto sono oltre 150mila, più della metà in Polonia. Coinvolti anche la Romania e poi Ungheria, Moldavia e Slovacchia. Ieri sera la deputata Debora Serracchiani ha chiesto al Ministro Speranzadi definire protocolli sanitari adeguati e preparare un'"accoglienza dignitosa" per i profughi in arrivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra Ucraina: arrivato a Fernetti un autobus con 50 profughi

TriestePrima è in caricamento