rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Trieste Pro Patria, raccolta firme contro il Trattato-Transatlantico su commercio ed investimenti

Le firme, spiegano gli organizzatori, verranno spedite ad un comitato indipendente che, assieme a quelle raccolte da altre decine di realtà associative, le invierà al parlamento europeo affinché si opponga a questo delitto

«Trieste Pro Patria partecipa, come centinaia di associazioni in tutta Europa, alla raccolta di firme contro il Trattato-Transatlantico su commercio ed investimenti, meglio conosciuto come TTIP. In linea con i nostri ideali, non possiamo che opporci a questo trattato, che rappresenta l'attacco a quel che resta della nostra sovranità ed indipendenza, un attacco alla libertà dei singoli stati, alla possibilità di tutelare la popolazione in termini di occupazione, di salute, di diritti». Lo riferisce in una nota il Movimento Trieste Pro Patria.

«Con il dichiarato ed unico scopo di perseguire il profitto . continua la nota - , si sta cercando di introdurre una totale deregolamentazione del commercio, aprendo le porte a qualsiasi prodotto d'oltre oceano in qualsiasi campo ed a basso costo, senza il rispetto dei livelli di sicurezza e delle misure di tutela della salute previste in Europa. Si consentirebbe, inoltre, la possibilità per degli investitori privati non meglio precisati (ma facilmente immaginabili nelle grandi multinazionali) di partecipare ad appalti pubblici ed appropiarsi di settori vitali per i paesi e soprattutto per i popoli».

«Le nuove regole “transatlantiche”  - spiegano - saranno imposte ai governi da un misterioso "consiglio per la cooperazione regolativa", senza consultare i parlamenti nazionali né quello europeo; eventuali controversie tra privati e stati saranno regolate da un "meccanismo di regolazione delle controversie investitore e stato". Il tutto limiterebbe la possibilità, per uno stato, di tutelare la sua economia, i suoi prodotti tipici e la salute dei suoi cittadini».

«PER TUTTI QUESTI ED ALTRI MOTIVI - sottolineano i responsabili - , IN OTTEMPERANZA AI PRINCIPI FONDANTI LA NOSTRA ASSOCIAZIONE, IN PARTICOLARE LA TUTELA E DIFESA DELL'IDENTITA', DELLA CULTURA E DELLA SOVRANITA' DEL POPOLO ITALIANO, TRIESTE PRO PATRIA CONTRIBUIRA' ALLA RACCOLTA FIRME CONTRO QUESTO TRATTATO.

«Le firme - conclude la nota -verranno quindi spedite ad un comitato indipendente che, assieme a quelle raccolte da altre decine di realtà associative, le invierà al parlamento europeo affinché si opponga a questo delitto.  La raccolta firme inizierà nelle seguenti occasioni: VENERDI' 24 APRILE dalle ore 16 alle ore 19 presso il gazebo di Trieste Pro Patria, in via delle Torri e VENERDI' 1 MAGGIO dalle ore 9 alle ore 12 in Piazza S. Antonio, nell'ambito della manifestazione “1 maggio tricolore” di Trieste Pro Patria».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste Pro Patria, raccolta firme contro il Trattato-Transatlantico su commercio ed investimenti

TriestePrima è in caricamento