rotate-mobile
Viabilità

Trieste Spring Run: tutte le chiusure, dalle rive allo svincolo di Duino

Il traffico sulla strada costiera e sul tratto stradale compreso tra viale Miramare a Roiano sarà sospeso dalle 6 a fine evento (stimato al massimo per le ore 14). Ecco l'ordinanza completa

TRIESTE - In occasione della Trieste Spring Run 2024, nella giornata di domenica 5 maggio, il traffico sulla strada costiera e sul tratto stradale compreso tra viale Miramare a Roiano sarà sospeso dalle 6 a fine evento (stimato al massimo per le ore 14). Inoltre negli stessi orari verrà chiusa l’area di Porto vecchio che verrà utilizzata come percorso per gli atleti in gara. Chiusa anche parte delle rive e lo svincolo autostradale in uscita a Duino in direzione Trieste. Di seguito l'ordinanza completa del comune.

Per favorire il regolare svolgimento e la sicurezza della manifestazione sportiva "Trieste Spring Run" e considerato che il programma dell’evento comprende tra le varie manifestazioni la “Mezza Maratona 21K Trieste Spring Run” (28.a edizione), la “21K Trieste Spring Roller Marathon” (2.a edizione - in collaborazione con l’Asd Skating Club) e la classica “Trieste Spring Family Run” in programma domenica 5 maggio 2024 con l'ordinanza temporanea n. 405-24 sono stati disposti i seguenti provvedimenti di viabilità:

Per la giornata di domenica 5 maggio 2024:

- divieto di sosta e fermata con rimozione (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli laddove non già esistente, in viale Miramare, nel tratto compreso tra il varco di accesso al “Parco di Miramare” e l’intersezione con la rotatoria di viale Miramare (di accesso al comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo) limitatamente alle aree di competenza del Comune di Trieste (ambo i lati), all’interno del park Bovedo lungo la prima fila di posti auto posizionati sulla porzione di parcheggio prospettante il viale Miramare, nel tratto della viabilità interna del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo, tra l’intersezione con la rotatoria di viale Miramare ed il varco monumentale (del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo) prospettante largo Città Di Santos (ambo i lati), in largo Città Di Santos, tra il varco monumentale (del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo) e la bretella di collegamento tra largo Città Di Santos e Piazza L. A. Duca Degli Abruzzi (lato varco monumentale), lungo la bretella di collegamento tra largo Città Di Santos e piazza L. A. Duca Degli Abruzzi (ambo i lati), nonché lungo le rive triestine nel tratto di piazza L. A. Duca Degli Abruzzi - riva Tre Novembre - riva Caduti Per l'Italianità – riva Del Mandracchio, tra l’intersezione con la bretella di collegamento tra largo Città Di Santos e piazza L. A. Duca Degli Abruzzi e l’intersezione con via Di Mercato Vecchio (ambo i lati);

 - dall’apposizione della prescritta segnaletica, per il tempo strettamente necessario allo svolgimento della Manifestazione di cui in premessa e degli eventi correlati, e comunque fino a cessate necessità secondo le modalità di seguito riportate per la giornata di domenica 5 maggio 2024: divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli sulla strada che dall’abitato di Santa Croce adduce alla strada Costiera; divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli su viale Miramare, tra il Bivio di Miramare e l’ingresso al “Parco di Miramare” e tra l’inizio del centro abitato di Trieste (rist. Marinella) e l’intersezione con salita alla Madonna di Gretta riservando, per quest’ultimo tratto, una corsia libera - lato a monte - per i mezzi di soccorso; divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli e velocipedi nel tratto della viabilità interna del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo tra l’intersezione con la rotatoria di viale Miramare ed il varco monumentale (del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo) prospettante largo Città Di Santos divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli in largo Città Di Santos, tra il varco monumentale (del comprensorio del Porto Vecchio/Porto Vivo) e la bretella di collegamento tra largo Città Di Santos e piazza L. A. Duca Degli Abruzzi;

- divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 14,00) per tutti i veicoli e velocipedi lungo la bretella di collegamento tra largo Città Di Santos e piazza L. A. Duca Degli Abruzzi; divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 16,30 e/o sino a cessate esigenze) per tutti i veicoli lungo le rive triestine nel tratto (lato mare) di corso Cavour - piazza L. A. Duca Degli Abruzzi - riva Tre Novembre - riva Caduti Per l'Italianità - riva Del Mandracchio, compreso tra l’intersezione con via Milano e l’intersezione con via Di Mercato Vecchio (in direzione di quest’ultima); divieto di transito (esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 16,30 e/o sino a cessate esigenze) per tutti i veicoli lungo le rive triestine nel tratto (lato monte) di riva Del Mandracchio - riva Caduti Per l'Italianità - riva Tre Novembre, tra l’intersezione con via via Di Mercato Vecchio e l’intersezione con via Mazzini (in direzione di quest’ultima);

- esclusivamente dalle ore 06,00 alle ore 16,30 e/o sino a cessate esigenze e comunque per il tempo necessario alla conclusione della manifestazione di cui in premessa: revoca dei parcheggi riservati ai Taxi di piazzale 11 settembre 200I; deroga al divieto di transito in riva Tre Novembre, nel tratto antistante i n.ri civ.: 5 – 7, nei pressi dell’intersezione con via San Nicolo' (lungo il controviale delle Rive - nel tratto compreso tra l’intersezione con via Mazzini e l’intersezione con via Del Canal Piccolo) a favore dei Taxi diretti all’area di sosta di piazza Nicolò Tommaseo.

Deroghe ed eventuali introduzione di una deroga ai punti dall’1. al 8. a favore dei mezzi dotati di contrassegno rilasciato dall’Organizzazione, dei mezzi di soccorso in servizio d’emergenza, dei mezzi delle forze dell’ordine, dei veicoli operativi di Aziende di Servizi Pubblici (ACEGASAPSAMGA S.p.A.) o loro concessionari, muniti di scritte o stemmi che li rendano individuabili, adibiti alla pulizia delle strade interessate dalla manifestazione, degli autobus della Trieste Trasporti S.p.A. che saranno impegnati a servizio della manifestazione nonchè dei mezzi di continuità assistenziale della Guardia Medica; che i mezzi in sosta abusiva nelle aree interessate dalla presente ordinanza siano rimossi d’autorità; eventuali modifiche o integrazioni alle deroghe e ai provvedimenti indicati ai precedenti punti o altri provvedimenti necessari legati all’operatività della manifestazione potranno essere disposti dalle forze dell’ordine o dalla Polizia Locale presenti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste Spring Run: tutte le chiusure, dalle rive allo svincolo di Duino

TriestePrima è in caricamento