Trieste Trasporti: via al wi-fi sugli autobus per abbonati e turisti

Per potersi registrare sarà sufficiente inserire il numero del tesserino d'identità di Trieste Trasporti e il proprio codice fiscale. Grande successo per l'app e il nuovo sito dell'azienda

Sarà operativo dal 6 febbraio il servizio di wi-fi a bordo degli autobus di Trieste Trasporti. La copertura riguarderà per il momento 15 vetture, riconoscibili da un apposito logo: dal primo marzo, dopo la fase di test, il sistema sarà installato su una ventina di nuovi mezzi alla settimana ed entro giugno si potrà navigare sull’intera flotta. Gli utenti in possesso di un abbonamento annuale, scolastico o per categorie protette avranno a disposizione 3 ore di connessione al giorno (fino a un massimo di 400 Mb), mentre i titolari di abbonamenti nominativi quindicinali o mensili potranno navigare fino a un’ora e mezza al giorno. Per potersi registrare sarà sufficiente inserire il numero del tesserino d’identità di Trieste Trasporti e il proprio codice fiscale: non è previsto, in questa fase, l’utilizzo del servizio per gli utenti in possesso di altri titoli di viaggio (biglietti orari o giornalieri o biglietti pluricorse) né sarà possibile connettersi senza il tesserino.

«Il wi-fi è uno dei progetti con i quali intendiamo dare il nostro contributo al processo di modernizzazione della città. Non si tratta di un punto di arrivo – ha detto Aniello Semplice, amministratore delegato di Trieste Trasporti - ma di una piattaforma su cui costruire, progressivamente, una batteria di servizi innovativi al cittadino, in sinergia con istituzioni e categorie. Il trasporto pubblico locale è uno degli elementi più distintivi e maggiormente percepiti di un territorio: il suo elevato grado di trasversalità ne fa uno degli aspetti nodali per incrementare la capacità attrattiva delle città e per queste ragioni richiede una condotta integrata e una visione di lungo periodo. Trieste Trasporti e il suo socio Arriva credono convintamente in questo tipo di approccio e gli investimenti ne sono prova».

Ottimo poi il primo bilancio della nuova App e del nuovo sito di Trieste Trasporti. L’App, a meno di due mesi dal lancio, è stata scaricata da quasi 5 mila utenti, più di 1500 sono i biglietti acquistati online o via sms. Il sito internet, nello stesso periodo, ha totalizzato oltre 460 mila visualizzazioni singole in 140 mila sessioni, per un totale di 75 mila utenti. «Sono numeri di cui siamo orgogliosi – ha precisato il presidente di Trieste Trasporti, Pier Giorgio Luccarini – e che ancora di più ci responsabilizzano: 800 persone, al netto dell’indotto, lavorano ogni giorno per garantire un servizio eccellente alla città e ai suoi visitatori e lo fanno con passione e professionalità. I nostri 271 mezzi percorrono quasi 13 milioni di chilometri all’anno, 6 milioni dei quali gestiti con un intertempo inferiore ai 10 minuti: muoviamo 179 mila viaggiatori al giorno e abbiamo la più giovane flotta d’Italia, una delle più giovani d’Europa. Secondo l’ultima indagine di customer satisfaction, il 93% dei nostri utenti si dice soddisfatto di Trieste Trasporti e sappiamo che 1 cittadino su 2 viaggia quasi ogni giorno in autobus. Siamo ovviamente consapevoli che il lavoro da fare è ancora tanto, e per questo siamo aperti al dialogo e al confronto, ma il nostro obiettivo è essere un punto di riferimento per la città ed è in questa direzione che ci stiamo muovendo».

Sul wi-fi «nessuna retromarcia dettata dal dibattito politico (la Lega Nord aveva presentato una mozione per limitare l'utilizzo ai migranti, ndr), ma vogliamo che sia davvero sicuro (e parliamo di circa 13 mila utenti), a differenza di altre città, e per questo abbiamo costruito un sistema più "chiuso"», ha spiegato l'ad Semplice, spiegando poi che non ci saranno problemi per i turisti «perchè verrà fornita loro una scratch card, distribuita da promo turismo Fvg tramite le strutture ricettive».

Luccarini e Semplice hanno anche anticipato alcune delle prossime tappe: dall’automazione della rete di vendita (la sperimentazione partirà il 15 febbraio su un campione di 10 rivenditori) alle telecamere a bordo dei mezzi: «Un trasporto e una mobilità sicuri sono da sempre fra le nostre priorità: i sistemi di telesorveglianza, già presenti su 46 vetture, consentiranno di incrementare il livello di sicurezza e, soprattutto, funzioneranno da deterrente». Entro maggio tutti gli autobus saranno dotati di telecamere ad alta definizione.

Il 3 febbraio, infine, sarà pubblicato un bando di gara per l’installazione di emettitrici di nuova generazione sul territorio provinciale: il prossimo 30 giugno inizieranno i lavori di posa. «Questo per rendere più sempre più accessibile l'acquisto del biglietto a tutti: sono 18 mila le multe all'anno comminate dai controllori, un tasso di evasione del 5/6 per cento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chiudere la conferenza stampa l'assessore al Turismo Maurizio Bucci: «Sentiti ringraziamenti a Trieste Trasporti perché continuano a mantenere alta l'eccellenza. Sono dati importanti, una delle poche realtà italiane con questo livello, e siamo una città difficile, con l'utente medio che vuole la fermata davanti casa. C'è stato un dibattito acceso sul wi-fi forse perché è stato interpretato in maniera sbagliata, ma l'azienda ha colto le sollecitazioni politiche (da una parte e dall'altra) e la risposta è stata data forte e chiara e spinge verso la fidelizzazione del cliente. Anche queste proposte si legano sono pezzi di un puzzle del mio progetto turistico di Trieste. Ben vengano infine le telecamere, mi permetterei di suggerire di mettere ben in vista i cartelli e avvisi così da scongiurare i malintenzionati».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Schianto tra i Carabinieri e un'auto: militare a Cattinara

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento