Trieste entra nella rete mondiale Unesco delle "città istruite"

Si tratta della rete "Learning cities". Lucca e Trieste sono state scelte dall'Unesco come “eccezionali esempi di come l’apprendimento permanente può diventare una realtà a livello locale”

Trieste entra quest'anno a far parte, insieme a Lucca, della rete mondiale Learning Cities dell'Unesco, che premia il livello di istruzione, cultura, scienza e ricerca. Quest'anno altre 53 città di 27 paesi sono entrate a far parte della rete che comprende ben 230 città in 64 paesi.

Trieste "esempio eccezionale"

L'Unesco ha dichiarato che Lucca e Trieste sono state scelte come “eccezionali esempi di come l’apprendimento permanente può diventare una realtà a livello locale”. Del capoluogo giuliano è stata premiata la capacità di essere crocevia di culture, vista la sua posizione geografica, oltre che la densità di ricercatori e di volume di ricerca (la più alta in Europa) e il fatto di essere stata la sede del forum mondiale Esof 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Learning cities -  ha sottolineato l’assessore alle Attività economiche e Teatri del Comune di Trieste Serena Tonel -, significa elevato tasso di istruzione, presenza diffusa di musei e biblioteche, enti scientifici di alta formazione, Università di alto livello e densità di teatri ed eventi culturali, oltre al cosiddetto Urban Center, luogo di imprese innovative costruito e pensato anche per favorire lo scambio di conoscenze di settori diversi, così come a Trieste sono lo SciFab Lab all’interno di ICTP, le cui attività sono finanziate anche dallo stesso comune cittadino". “Siamo stati capaci - ha concluso Tonel - di mettere in luce i punti di forza” della città e il riconoscimento “ci permette d’incentivare ancora di più quei rapporti internazionali che diventano un ulteriore volano per far crescere e sviluppare ulteriormente Trieste, anche come città di cultura e apprendimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Focolaio in casa di cura ad Aurisina: 18 positivi a Pineta del Carso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento