Alla scoperta di Trieste con Topolo, nasce la guida bilingue per i più piccoli

Tra palazzi, personaggi, bora e colori. Un itinerario illustrato da Elisabetta Damiani per coinvolgere i più piccoli nelle bellezze della città cosmopolita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

“Ehi, ciao, dico a te! Mi presento, il mio nome è Topolo”. Con questo saluto del buffo, simpatico e colto topastro azzurro, guida d’eccezione con la compagna d’avventure il cormorano Cormoranda, si apre “Trieste vista da me! Inseguendo la coda di Topolo”. Numero due (dopo “Udine vista da me”) della serie edita da Odòs, libreria turistica udinese, si tratta dello spin off - illustrato e bilingue (italiano e inglese) per giovani e giovanissimi scritto e disegnato da Elisabetta Damiani - di “Trieste una guida” di Valentina Bassanese. E’ una delle venti uscite della collana incentro, guide turistiche dedicate alle città italiane diretta da Elena Commessatti. Con stile fresco, contemporaneo e coinvolgente il personaggio creato dalla fantasia dell’autrice prende per mano il giovane lettore e lo porta con sé nell’esplorazione del capoluogo del Friuli Venezia-Giulia. Rivela Damiani: “A ispirarmi è stata la mia esperienza diretta nell’aver visitato da giovanissima diversi luoghi e città.

Topolo e Trieste

Un’esperienza che ora fa parte del mio bagaglio culturale e che mi stimola a offrire ai giovani delle occasioni di scoperta di nuove realtà”. Tra i cambi cromatici delle tavole e le mise stravaganti di Topolo che girovaga con il quotidiano cittadino Il Piccolo, sottobraccio, il tratto levigato ed essenziale dei disegni, la precisione e l’occhio da “rilievo architettonico“ e al contempo visionario dell’illustratrice che ricostruisce palazzi e fontane, statue e piazze nei minimi particolari, l’effetto è quello di un racconto leggero e divertente che conduce tra le bellezze di una città cosmopolita e mette la voglia di saperne di più e organizzare al più presto una visita “live”. E allora si scopre che Trieste è stata romana nel 200 a.C. fino ad essere uno dei principali porti dell’Impero asburgico nel XVIII secolo, inizio di un periodo di boom economico e sociale; è un polo di eccellenza della Scienza e della Ricerca, con uno dei più grandi siti tecnologici europei, l’Area Science Park; che il suo simbolo, l’alabarda, arriva dalla leggenda del legionario San Sergio; che Piazza Unità d’Italia è la più grande piazza europea che si affaccia sul mare e che la Barcolana è entrata nel Guinness dei primati come regata più grande del mondo.

Fra tutte queste e altre scoperte Topolo e Cormoranda passeggiano tra i Palazzi storici del centro, passano dal Canal grande, salgono al colle di San Giusto dove è nata Trieste (in origine Tergeste) e riscendono a Miramare, fra i grandi Teatri, i Musei e i Caffè storici. I due animaletti, infine, tratteggiano i volti celebri cittadini. “Nei miei numerosi viaggi in giro per il mondo – osserva Damiani - ho capito che, per comprendere a fondo una città, bisogna conoscere la storia dei personaggi che l’hanno vissuta”: dagli scrittori Italo Svevo e James Joyce al regista Giorgio Strehler, dall’astrofisica Margherita Hack allo sportivo Nereo Rocco, dal fotografo e operatore Miran Hrovatin al grande pubblicitario Marcello Dudovich. Alla fine del tour e del libro i due protagonisti mettono alla prova il lettore con giochi, indovinelli e cacce al tesoro per saggiare quanto hanno imparato durante il viaggio illustrato ed è sempre bello risfogliare le pagine per trovare le risposte esatte.

“Trieste vista da me! Inseguendo la coda di Topolo” di Elisabetta Damiani, edito da Odòs, Euro 18, pp.144. (mappa nell’aletta) In tutte le librerie d’Italia, negli store on line, e in vendita sul sito di Odòs. testi e illustrazioni \ texts and illustrations: elisabetta damiani progetto grafico e impaginazione \ graphic design and layout: elisabetta damiani redazione \ editing board: giulia da campo traduzione \ translation: agnese martina coordinamento editoriale \ editorial coordination: marco vertovec www.odos.it facebook.com/Odos2libreria odos_libreriaeditrice Contatti Gregory Picco gregpicco@yahoo.it; cell: 3346012743 Odòs Libreria Editrice info@libreria-odos.it; tel 0432.204307

Torna su
TriestePrima è in caricamento