rotate-mobile
Conferenza, poi l'atteso bagno di folla

Unione, inizia l'era made in Usa, è il giorno del presidente

Ben Rosenzweig gira per la città, incontra i club dei tifosi e si prepara al bagno di folla in programma davanti alla scalinata di piazza Unità alle 17:30. Conferenza stampa nel salotto azzurro del Comune di Trieste

TRIESTE - Il 10 luglio 2023 sarà ricordato nella storia dell'Unione Sportiva Triestina come il giorno in cui i nuovi proprietari americani si presentarono alla città. Il bagno di folla per Ben Rosenzweig, neopresidente dei greghi dopo l'acquisizione della società dalle mani di Simone Giacomini, ha subito un cambio di programma rispetto all'iniziale protocollo: non più sotto il palazzo del Comune in piazza Unità (dove alla stessa ora sarà in corso un flash mob organizzato dal popolo dell'accoglienza, per denunciare le condizioni in cui vivono oltre 300 migranti da diverse settimane), bensì davanti alla scalinata delle medaglie d'oro, ai piedi della basilica di Santa Maria Maggiore.  

Alle 16:30 il presidente e i vertici incontreranno gli organi di informazione, in occasione di una conferenza stampa convocata all'interno del salotto azzurro, sala dove il sindaco riceve le personalità istituzionali, diplomatiche ed imprenditoriali che giungono in visita a Trieste. E' tutto pronto quindi per l'inizio dell'era a stelle e strisce della Triestina. La società statunitense Lbk Capital ha acquisito il 100 per cento delle quote e con i primi colpi di mercato ha già fatto capire molto. Tra tutte le mosse, al momento, quella di spicco resta la firma con Attilio Tesser, allenatore tra i più vincenti della categoria e che torna a sedersi sulla panchina dell'Unione dopo circa 20 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione, inizia l'era made in Usa, è il giorno del presidente

TriestePrima è in caricamento