Cronaca

Triestina Calcio: dalla palestra al Grezar, alabardati tornati al lavoro

Inizia così l'avvicinamento al match interno di campionato del prossimo 20 febbraio contro il Ravenna

Terminata la settimana di vacanza in coincidenza dell'inizio del nuovo anno, il gruppo rossoalabardato si è ritrovato nel primo pomeriggio di oggi al "Rocco" per riprendere la preparazione, iniziando così l'avvicinamento al match interno di campionato del prossimo 20 febbraio contro il Ravenna (calcio d'inizio alle 18.30). I giocatori a disposizione di mister Sannino hanno prima svolto una fase di riscaldamento nella palestra dello stadio, con stretching ed esercizi sulla rapidità, spostandosi successivamente al "Grezar" per un'intensa partitella durata circa un'ora. Condizioni generali del gruppo decisamente buone, così come la voglia di tornare a faticare per esser pronti quando torneranno ad esserci i tre punti in palio. 

Fase di riscaldamento e rapidità svolta da tutti gli effettivi, mentre una volta passati al "Grezar" hanno lavorato a parte Aquaro, Castiglia e Grillo. Buone sensazioni da tutti e tre, anche se in prospettiva campionato è prematuro azzardare delle tempistiche e quindi più opportuno tenere la situazione monitorata giorno per giorno. Seduta completa e senza problemi di sorta invece per Daniele Mori, al lavoro per ritrovare la miglior condizione ed essere disponibile per il primo impegno ufficiale del 2018. Unici assenti per i rispettivi problemi muscolari il laterale difensivo Troiani e il giovane fantasista Hidalgo, oltre a Samuele Perisan che ha salutato il gruppo e il cui prestito è in via di risoluzione con l'Udinese Calcio, al fine di potersi accasare in un'altra squadra per il resto della stagione. 

Domani il programma di allenamenti proseguirà con una doppia seduta, al mattino nella palestra del "Rocco" e nel primo pomeriggio sul sintetico di Prosecco. Due elementi infine sono in prova e verranno valutati in questa fase di mercato: si è allenato nella settimana pre-Reggiana e ha ripreso a lavorare oggi in gruppo il portiere classe '96 Andrea Fontanelli, nell'ultima stagione in forza alla Casertana. Da oggi poi, in gruppo il classe '97 Saibou Maudo Keita. Giocatore offensivo in grado di giostrare da esterno alto o all'occorrenza da seconda punta, il calciatore di origini gambiane ma nato a Oslo e di nazionalità norvegese, è di proprietà dei polacchi dell'Arka Gdynia e nelle ultime due stagioni ha militato in Polonia e nella sua Norvegia. 

--

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina Calcio: dalla palestra al Grezar, alabardati tornati al lavoro

TriestePrima è in caricamento