Triestina, altri tre giocatori positivi: il match con l'Imolese posticipato di un'ora e mezza

Per permettere alla società di ottenere l'esito dei tamponi su tutta la squadra in tempo per la partita, il match si dovrebbe giocare alle 16:30 invece che alle 15 come inizialmente previsto

Dopo la positività al CoViD-19 di altri tre giocatori della Triestina, la società ha ottenuto il posticipo alle 16:30 della gara contro l'Imolese inizialmente in programma alle 15 così da ottenere in tempo l'esito dell'ulteriore ciclo di tamponi resosi necessario. Con Giorico, Rossi e Valentini salgono a nove quindi i contagiati in casa rossoalabardata. I tamponi erano stati effettuati nella giornata di ieri 9 novembre. 

Contemporaneamente, Mauro e Romina Milanese hanno deciso di sospendere per le prossime due settimane tutte le attività delle squadre giovanili sia dell'U.S. Triestina Calcio che della Triestina Victory. Una decisione "tanto sofferta quanto ponderata" fanno sapere dalla società ma rafforzata "dal costruttivo confronto condiviso con altre realtà professionistiche".

L'aumento dei contagi su scala nazionale non aiuta e per questo, la Triestina afferma la necessità di mettere davanti a tutto "il senso di responsabilità a tutela della salute di tutti i tesserati, giocatori e tecnici quotidianamente impegnati sul campo. Per questo motivo vengono sospese tutte le attività, tenendo monitorato l'evolversi della situazione con la speranza di poter al più presto riprendere la regolare attività di tutte le nostre squadre giovanili". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento