menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triestina, parla Silvano Favarato: «Saranno i fatti a darci ragione, tifosi ci diano fiducia»

Intervista al tg di Telequattro al neo-presidente della Triestina Silvano Favarato: La squadra c’è la stiamo consolidando, stanno arrivando nuovi giocatori e nuove persone. Ora dopo ora, da quando siamo qua, sta emergendo un problema dopo l’altro e pian piano stiamo cercando di venirne a capo»

Intervista oggi pomeriggio da parte del giornalista Enrico Scaramucci di TeleQuattro al nuovo presidente della Triestina Silvano Favarato, raggiunto nel campo di Opicina dove è andato a conoscere la squadra.

«È un’ occasione unica, spiega il presidente. Spero, anzi sono convinto che farò solamente bene  in questa città. Su tante chiacchiere che si sentono in giro sul mio conto, nel bene o nel male, preferisco non rispondere a nessuno. Saranno i fatti che mi daranno ragione sul fatto di  essere capace di fare calcio e sono sicuro che qui a Trieste, assieme al mio staff, ci toglieremo numerose soddisfazioni».

«La squadra c’è – continua Favarato - , la stiamo consolidando, stanno arrivando nuovi giocatori e nuove persone, dobbiamo rimettere in piedi tutta la società e speriamo di farlo bene. Ora dopo ora, da quando siamo qua, sta emergendo un problema dopo l’altro e pian piano stiamo cercando di venirne a capo, risolvendoli uno ad uno. Abbiamo cercato di sistemare i ragazzi, non totalmente ma con il nostro gesto abbiamo dimostrato un segno importante che ci siamo».

«Abbiamo promesso – sottolinea -  che per le feste di Natale avranno ciò che spetta loro. Ringrazio i giocatori che c’erano prima, ringrazio coloro che sono rimasti e che ci danno ancora più fiducia degli altri. Però nel complesso vanno ringraziati tutti perché voglio ricordare che ora la Triestina ha 20 punti, che non sono pochi, specie nelle condizioni che si sono trovati a vivere in questo periodo».

«Spero solo – continua il neo-presidente -  che i tifosi saranno soddisfatti e contenti dell’operato che andremo a fare. Ci presenteremo regolarmente domenica al Sant’Elena (trasferta a Venezia). Siamo appena arrivati, ma dobbiamo presentarci a Venezia convinti di giocare a calcio e che, cosa più importante, i giocatori si divertano in campo».

«La prossima settimana – conclude -  convocheremo una conferenza stampa dove presenteremo il nuovo organigramma, i nuovi arrivi e saranno ospiti i tifosi e tutti coloro che vogliono venire: per quanto ci riguarda le porta sono aperte a tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento