rotate-mobile
L'intervento della Polizia

Tafferugli a Mestre fra tifosi della Triestina e stranieri

È successo verso le 22 di sabato, dopo la partita del campionato di serie C a Padova. Cori, urla offese e lanci di oggetti durante il transito verso la stazione. Forze dell'ordine sul posto

Notte movimentata per i residenti di via Piave a Mestre. Intorno alle 22 infatti hanno inziato a sentire urla e forti rumori dalla strada e hanno pensato al peggio. Tutto è successo quando i tifosi della Triestina al rientro da Padova dopo la partita allo stadio Euganeo del campionato di serie C hanno fatto tappa alla stazione, per proseguire verso la loro città e sono entrati in contatto con alcuni stranieri nella zona di via Piave.

In quel momento sono iniziati i disordini: urla, cori, lancio di oggetti, tafferugli e contatti per strada che hanno tenuto impegnate le forze dell'ordine per allontanare i tifosi e riportare l'ordine riconducendo i tifosi verso la stazione, dove una volta radunati sono stati chiusi gli accessi per motivi di ordine pubblico. Sembra che tutto sia successo all'improvviso, e che la gente abbia dato l'allarme appena è iniziata la guerriglia per strada che non avrebbe avuto conseguenze allarmati anche per l'arrivo istantaneo degli uomini della questura, della polizia locale e dei carabinieri ad allontanare i gruppi. Sul fatto indaga la Digos che sta ricostruendo l'accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tafferugli a Mestre fra tifosi della Triestina e stranieri

TriestePrima è in caricamento