rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Muggia

Triestino Arrestato dalla Polizia per Truffa, Bancarotta e Appropriazione Indebita

Accusato e condannato per alcuni reati finanziari Un triestino, G.B., nato nel 1963, è stato arrestato ieri mattina a Muggia da personale della Squadra Mobile della locale Questura diretto dal dottor Roberto Giacomelli. All'uomo è stato...

Accusato e condannato per alcuni reati finanziari

Un triestino, G.B., nato nel 1963, è stato arrestato ieri mattina a Muggia da personale della Squadra Mobile della locale Questura diretto dal dottor Roberto Giacomelli.

All'uomo è stato notificato un ordine di carcerazione per un residuo di pena di 5 mesi e 12 giorni di reclusione relativo a una condanna emessa dalla Corte d'Appello di Trieste per truffa in concorso, bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita.

I fatti in questione risalgono al periodo tra l'agosto e il dicembre 2001, a quell'epoca, titolare di una società fallita con un crack da 5 milioni di euro, faceva fare finanziamenti per l'acquisto di mobili, ma, oltre a non fornirli agli acquirenti, non versava né finanziamenti agli istituti di credito né venivano pagate varie ditte fornitrici dell'indotto.

Non è il primo episodio di questo tipo per cui il triestino è stato arrestato, infatti già nel maggio del 2004 era già finito in manette, in seguito a un mandato di cattura internazionale, appena sceso dall'aereo proveniente dalla Repubblica Dominicana e atterrato a Milano Malpensa.

Ieri, dopo le formalità di rito, G.B. è stato condotto nel carcere di via del Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestino Arrestato dalla Polizia per Truffa, Bancarotta e Appropriazione Indebita

TriestePrima è in caricamento