Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Istria e Litorale

Trovati a Fiume 100 kg di coca: in manette l'Escobar croato

Dopo 10 anni, fermata la banda internazionale di trafficanti capeggiata da Stjepan Prnjat di 47 anni, denominato l'Escobar croato

È successo a Fiume, in Croazia, e si tratta di una delle operazioni più vaste contro i nacotrafficanti in Croazia. Sono stati infatti rinvenuti dagli agenti della polizia ben 100 confezioni di cocaina per un totale di 100 kg, grazie ai quali è stato fermato un giro di contrabbando: la droga viaggiava all'interno dei container dal Sud America all'Europa.

Solo qualche settimana fa, nell'operazione chiamata Nana, erano stati confiscati 150 kg di maijuana e 69.000 stecche di sigarette da contrabbando. Secondo il media croato net.hr, dietro il giro ci sarebbe una banda internazionale di trafficanti capeggiata da Stjepan Prnjat di 47 anni, denominato l'Escobar croato, che preoccupava lo Stato già da 10 anni dato che lavorava a livello internazionale.

La polizia ha dato inzio agli arresti tre giorni fa. Si tratta, per ora di 9 persone, tra cui anche Prnjat: un 48enne spagnolo, un 43enne con la doppia cittadinanza Bosnia-Erzegovina- Paesi Bassi, un altro cittadino dei Paesi Bassi e altri cittadini croati di età compresa tra 39 a 59 anni. Hanno preso parte dell'indagine anche gli agenti della Slovenia, Germania, Paesi Bassi, Spagna, Italia, Panama, Colombia e la DEA e l' Europol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati a Fiume 100 kg di coca: in manette l'Escobar croato

TriestePrima è in caricamento