rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022

"Trst je naš", il pezzo hip hop che omaggia la Trieste dei jeansinari

Il brano è stato scritto da Gane Rimatore, rapper croato ed originario di Fiume, già membro della crew "The Chosen Few"

"Trieste, Trieste, povedite me ceste, avanti, solo Trieste se isplati, preko se uputi, popolo benvenuti, u svakoj valuti, tutto per tutti". Il ritornello del brano "Trst je naš" scritto dal rapper fiumano Gane Rimatore e pubblicato online da qualche tempo ha la capacità di restarti in testa e contemporaneamente di far riemergere l'era dei jeansinari, di piazza Ponterosso, degli orologi Darwil e dei tantissimi soldi che giravano in città in quel periodo. "Tutti facevano affari" canta Rimatore, che racconta il viaggio da Pasjak a Trieste, toccando Rupa, Kozina, Materia e Krvavi Potok, a due passi dal confine di Pesek. Una canzone piacevole, che omaggia la Trieste di un tempo, quella del parcheggio al Silos, di Giovanni, le trattative con i venditori triestini, le giacche in pelle per i più giovani e i pantaloni messi uno sopra l'altro per evitare dispiaceri, una volta sulla strada di casa, alla dogana. 

Gane Rimatore, ecco chi è

Si parla di

Video popolari

"Trst je naš", il pezzo hip hop che omaggia la Trieste dei jeansinari

TriestePrima è in caricamento