Scoperte truffe da un milione di euro a quattro anziani: encomio all'agente di Polizia locale

Roberti: «Un risultato straordinario che mette in evidenza ancora una volta di più il valore dell'impegno di tutti i Nuclei specialistici all'interno del corpo di Polizia locale»

Un encomio «per le capacità dimostrate nel far emergere, da un controllo di polizia edilizia, un caso di grave truffa ai danni di anziani» è stato consegnato oggi in Municipio dal vicesindaco di Trieste Pierpaolo Roberti all'agente di Polizia locale Rossana Batic, del Nucleo Edilizia. «Un risultato straordinario – ha sottolineato Roberti, affiancato dal Comandante Sergio Abbate – che mette in evidenza ancora una volta di più il valore dell'impegno di tutti i Nuclei specialistici all'interno del corpo di Polizia locale che è in grado di raggiungere risultati importanti».

Un caso, come riportato nel testo dell'encomio, che era emerso nel luglio 2015, a seguito di una segnalazione da parte di uno studio di amministrazione stabili in cui si lamentavano lavori all'interno di un appartamento che non avrebbe dovuto essere abitato in quanto la proprietaria risultava ricoverata presso una Rsa. A seguito di sopralluogo si appurava che il committente dei lavori era una persona che dichiarava di aver stipulato con la proprietaria un contratto di comodato gratuito. 

Grazie a un particolare intuito e grande acume investigativo, nell'ambito delle attività svolte all'interno della struttura di appartenenza, l'agente Batic si è recata presso la struttura dov'era ricoverata la proprietaria dell'immobile e ha scoperto che le sue condizioni erano tali da non consentirle di provvedere personalmente ai propri affari. Con grande professionalità, è riuscita a produrre elementi di prova per poter redigere una comunicazione di notizia di reato per circonvenzione d'incapace, da cui è poi seguita la delega della Procura per condurre una specifica attività d'indagine che, nonostante si sia rilevata lunga e complessa, è stata condotta con estremo impegno unito a non comune capacità e perseveranza e che si è conclusa nei primi mesi del 2017 facendo emergere che dello stesso tipo di truffa erano state vittime altri tre anziani raggirati dalla stessa persona e da altre tre a lui legate affettivamente, per una somma totale di oltre un milione di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

29mag17. agente polizia locale premiata roberti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

Torna su
TriestePrima è in caricamento