menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffatore e latitante, triestino arrestato a Valmaura

L'uomo è stato rinchiuso "Coroneo" dove sconterà la pena a quattro anni di carcere

La Polizia di Trieste ha arrestato un triestino di 45 anni,  D. K. in esecuzione di una sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Trieste a quattro anni di carcere, peraver commesso numerose truffe in danno di diversi clienti triestini, quando l’uomo lavorava come promoter finanziario per un noto istituto di credito.

Dalle indagini era emerso che lo stesso si era indebitamente appropriato di 219.850 euro tra il 2010 ed il 2011, dopo essersi impossessato dei codici personali e privati per l’accesso on line ai conti correnti delle vittime.

Al termine del processo l’uomo è stato condannato anche al risarcimento di 215000 euro oltre all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

Dopo aver appreso la notizia,  lo stesso aveva cominciato ad adottare varie strategie per evitare il carcere, come cambiare spesso luogo di dimora.

Gli agenti della Squadra Mobile giuliana, dopo numerosi appostamenti e verifiche sui movimenti dei mezzi a lui in uso (tra cui un vecchio ciclomotore), lo hanno bloccato in via Valmaura mentre si allontanava dal quartiere con uno zainetto in spalla, contenete taluni effetti personali.

L’uomo è stato rinchiuso “Coroneo” dove sconterà la pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento