menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tryeste, appello a gonfie vele: lunedì incontro con la cittadinanza in Largo Barriera

Tryeste chiede al futuro sindaco e alla sua giunta di far rispettare, entro cento giorni dall'insediamento, l'esito del referendum del 2011, e di migliorare le prestazioni dell'acquedotto triestino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Tryeste è in Largo Barriera lunedì 13 giugno dalle 15.00 alle 20.00 per confrontarsi con la cittadinanza sui temi sollevati nell’omonimo appello sottoscritto ad oggi da oltre trecento persone.

Il 13 giugno è una data importante, esattamente 5 anni fa 26 milioni di italiani, tra cui oltre 85.000 triestini, si sono espressi a favore della ripubblicizzazione dei servizi locali, tra cui quello idrico, e per l’eliminazione della quota di remunerazione del capitale investito (12-13 giugno 2011).
La questione legata all’acqua pubblica è il primo punto del nostro appello, infatti a Trieste sono molte le criticità legate a questo tema:

  • L’Acegas nel 2012 è stata assorbita dalla multiutility Hera, società quotata in borsa dal 2003;
     
  • Tra il 2007 e il 2013 il costo dell’acqua è aumentato del 55.1%;
     
  • Nel 2015 Hera ha distribuito utili per 300 milioni di euro a azionisti e istituti bancari, a fronte di 222 milioni ai soci pubblici;
     
  • La quota di remunerazione del capitale investito ha cambiato nome in “oneri finanziari” e pesa ancora sulla bolletta dei triestini;
     
  • Dal 2015 il patto di sindacato tra soci pubblici permette di passare dal 51% al 38,5% di proprietà pubblica della società di gestione dei servizi idrici;
     
  • La rete idrica triestina perde il 42% di acqua contro una media nazionale del 36%.

Tryeste chiede al  futuro sindaco e alla sua giunta di far rispettare, entro cento giorni dall’insediamento, l’esito del referendum del 2011, e di migliorare le prestazioni dell’acquedotto triestino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La zona gialla torna dal 26 aprile: ristoranti aperti anche la sera

  • Cronaca

    Operatori sanitari in piazza contro l'obbligo vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento