Cronaca

Tuffo d'inizio anno: Mario Cigar e la figlia a Barcola come da tradizione

L'uomo in ottime condizioni fisiche confessa di non prendersi un raffreddore da cinquant'anni grazie ai suoi tuffi quotidiani

Non poteva mancare anche per il 2018 il tradizionale tuffo del primo dell'anno a Barcola.

Il protagonista è come sempre il settantasettenne Mario Cigar accompagnato dalla figlia, fortunatamente in una giornata non troppo fredda rispetto al periodo, anche se con la pioggia.
L'uomo in ottime condizioni fisiche grazie ai suoi tuffi giornalieri, con qualsiasi condizione meteo, confessa che grazie a questa consuetudine è scampato al raffreddore per più di 50 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo d'inizio anno: Mario Cigar e la figlia a Barcola come da tradizione

TriestePrima è in caricamento