Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via Orlandini, 38

Casa delle Culture, Tuiach: «Mi hanno consigliato di ritirare la mozione contro le zecche»

Il vice capogruppo della Lega su Facebook: «Non mi piace subire le prepotenze della sinistra e del Piccolo e sono deluso, ma sono certo chiuderemo quel posto»

In Politica si sa, spesso bisogna scendere a compromessi. Lo ha imparato a proprie spese il consigliere leghista, vice capogruppo, Fabio Tuiach che, su modello "Salvini", ha dato vita a una battaglia personale con le «zecche della Casa delle Culture di Ponziana» promettendo agli elettori di farla chiudere in caso di vittoria. 

Questa mattina però su Facebook Tuiach ha scritto un post spiegando che «mi hanno consigliato di passare in comune per togliere la mia mozione contro la casa delle zecche! Non mi piace subire le prepotenze della sinistra e del Piccolo e sono deluso ma sono certo quel posto lo chiuderemo magari con una mozione fatta meglio. Sono vent'anni che gli anarcofancazzisti abusivi fanno danni, ora basta. La politica ha bisogno dei suoi tempi ma quel posto chiuderà». 

Ricordiamo che la mozione di Fabio Tuiach era già stata attaccata durante la discussione in VI Commissione, quando lui stesso aveva ammesso di averla presentata solo in base alle dichiarazioni di una signora che affermava «non fanno niente tutto il giorno se non fumarsi canne»; oltre poi all'assenza di denunce o provvedimenti delle forze dell'ordine, era anche spuntata la delibera della Giunta Cosolini del 3 giugno (due giorni prima delle elezioni) che prevedeva un'intesa tra Comune e associazione Ya Basta

Tuiach poi risponde a un commento su Facebook che si è «voluto evitare un'altra rissa in Consiglio comunale (quello di domani, 26 ottobre, ndr)». In effetti il pericolo era nell'aria visti gli episodi della scorsa riunione dell'Aula con degli operatori della Polizia locale rimasti feriti nel tentativo di espellere dalla sala alcuni appartenenti al centro sociale andati in escandescenza durante la discussione sulla rimozione dello striscione "Verità per Giulio Regeni"

Va anche sottolineato che lo stesso sindaco Dipiazza, durante un'intervista a Ring, aveva spiegato che «è meglio stiano lì, così è più facile per le forze dell'ordine controllarli».

tuiach-casa-delle-culture-mozione-ritirata1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa delle Culture, Tuiach: «Mi hanno consigliato di ritirare la mozione contro le zecche»

TriestePrima è in caricamento