Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Tumore alla mammella, Modica (FdI): «Aumento del 30% sotto i 50 anni, abbassare età screening»

«La crescita del "Big killer" si è verificata in una fascia di età esclusa dal programma previsto dal Sistema Sanitario Nazionale e riservato alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni»

«Credo sia necessario provvedere ad abbassare il limite di età per lo screening senologico a 40/45 anni». A dichiararlo Matteo Modica, candidato al consiglio regionale con Fratelli d'Italia.

«Secondo quanto affermato dalla Lilt - continua Modica - il tumore alla mammella continua ad essere per le donne il “Big Killer", in quanto si è registrato un aumento della patologia tumorale, tra le giovani donne in età al di sotto dei 50 anni, di circa il 30%. Si tratta di una fascia di età esclusa dal programma di screening per ora previsto dal Sistema Sanitario Nazionale e riservato alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni».

Così conclude l'esponente di Fratelli d'Italia: «Intendo quindi porre in essere ogni iniziativa utile ad abbassare l'età con la quale le donne potranno accedere ai programmi di screening senologico, perchè la prevenzione è fondamentale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore alla mammella, Modica (FdI): «Aumento del 30% sotto i 50 anni, abbassare età screening»

TriestePrima è in caricamento