Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Tutela dei Cittadini Disagiati

L'ACEGAS AVVERTA IL COMUNE PRIMA DI SOSPENDERE IL SERVIZIO AI CITTADINI MOROSI DISAGIATI.E' questo il messaggio forte che oggi la prima commissione del Comune di Trieste ha lanciato verso la sua partecipata (al 62% insieme al comune di Padova) di...

L'ACEGAS AVVERTA IL COMUNE PRIMA DI SOSPENDERE IL SERVIZIO AI CITTADINI MOROSI DISAGIATI.

E' questo il messaggio forte che oggi la prima commissione del Comune di Trieste ha lanciato verso la sua partecipata (al 62% insieme al comune di Padova) di via del Teatro (nuova sede della direzione Acegas).

La mozione presentata da Rifondazione Comunista sollecita inoltre il Sindaco a reperire ulteriori fondi per aiutare le persone disagiate a far fronte ai pagamenti di utenze che non riescono più ad affontare (luce, acqua, gas, telefono) da sole.

Ma quello che la commisisone ha elaborato è una proposta, da sottoporre all'assessore Rovis, che rappresenta il Comune nelle partecipate, affinchè Acegas comunichi ( all'assessorato all promozione e protezione sociale ) la lista delle persone a cui verrà sospeso il servizio in modo che il Comune, a seconda della gravità della situazione di indigenza, possa intervenire preventivamente pagando per loro.

Era presente anche l'assessore Grilli, che ha ricordato che il suo assessorato, gestisce circa 200.000 euro proprio per situazioni analoghe,ma sottolineando altresì che questo denaro non basta, si è impegnato ha fornire la cifra aggiornata potenzialmente necessaria.

La commisisone presieduta da Vincenzo Rescigno (Fli), ha perciò deciso di portare la mozione in Consiglio Comunale, in tempi stretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela dei Cittadini Disagiati

TriestePrima è in caricamento