Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Tutti in Fila per i Libri "Doppi" del Comune, «così si Mettono in Crisi i Commercianti»

L'accusa arriva al consigliere comunale Paolo Rovis, Nuovo centrodestra Da questa mattina sono centinaia i libri messi in vendita nella sala ex Aiat di piazza Unità: in questo mercatino temporaneo, proposto dalla Biblioteca civica Hortis...

L'accusa arriva al consigliere comunale Paolo Rovis, Nuovo centrodestra

Da questa mattina sono centinaia i libri messi in vendita nella sala ex Aiat di piazza Unità: in questo mercatino temporaneo, proposto dalla Biblioteca civica Hortis, verranno veduti i volumi "doppi" con prezzi a partire da un euro: come vediamo nella foto di Paolo Rovis, è stata grande l'affluenza di pubblico.

L'iniziativa culturale, però ha portato con se anche delle polemiche: «La giunta comunale (centrosinistra) decide di svendere i libri "doppi" delle biblioteche, mettendosi in concorrenza con le librerie cittadine, già in grave difficoltà per la crisi economica - attaccata il consigliere comunale del Nuovo centrodestra, Paolo Rovis -. L'operazione ha luogo a dicembre, proprio nel mese in cui le librerie sperano di ottenere una boccata di ossigeno dalla vendite natalizie. Il personale dedito alla svendita è composto da dipendenti comunali, pagati con le tasse anche dei librai. Danno e beffa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti in Fila per i Libri "Doppi" del Comune, «così si Mettono in Crisi i Commercianti»

TriestePrima è in caricamento