Cronaca

ÜberFranz "0" dona 2.500 euro al Burlo: al via la stesura dell'albo numero "1"

I disegnatori Luca Vergerio e Giulio Riosa hanno consegnato il ricavato delle vendite del fumetto al direttore Gianluigi Scannapieco

Da oggi il Burlo ha un nuovo benefattore: ÜberFranz, il super eroe asburgico "protettore" di Trieste, protagonista dell’omonimo fumetto ideato da Luca Vergerio e Giulio Riosa, insieme allo sceneggiatore e presidente dell’Accademia del Fumetto, Mario Cerne. I due fumettisti hanno incontrato questa mattina, 3 aprile, il direttore generale dell’ospedale materno infantile di Trieste, Gianluigi Scannapieco, per consegnare i 2.500 euro ricavati dalla vendita del “numero 0”, pubblicato lo scorso novembre.

Il fumetto è stato realizzato in due giorni al Caffè degli Specchi, in una specie di maratona ospitata dal locale di piazza Unità. Sono state poi realizzate 1000 copie, vendute da due negozi di fumetti di trieste, Fantasilandia e Neapolis, che non hanno chiesto nessuna commissione visto che il ricavato sarebbe stato devoluto in beneficienza. Alcune copie sono state recapitate anche a Vienna e in Australia, portate da triestini ad altri triestini.

Il fumetto è scritto in triestino e nel numero "0" ÜberFranz combatte contro i cinghiali. Adesso inizierà la stesura del numero "1", che avrà probabilmente il doppio delle pagine (40 rispetto alle 20 dell'edizione "0"), in cui il nemico sara l'uomo vespa e comparirà WunderSissi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ÜberFranz "0" dona 2.500 euro al Burlo: al via la stesura dell'albo numero "1"

TriestePrima è in caricamento