menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriachi e Nudi Aggrediscono gli Agenti di Polizia con un Coltello

Un residente in via XXX Ottobre ha chiamato il 113 per segnalare che i due stavano danneggiando le auto in sosta. Due agenti hanno riportato lesioni guaribili in 5 giorni Questa notte agenti della Squadra Volante della Questura hanno arrestato...

Un residente in via XXX Ottobre ha chiamato il 113 per segnalare che i due stavano danneggiando le auto in sosta. Due agenti hanno riportato lesioni guaribili in 5 giorni

Questa notte agenti della Squadra Volante della Questura hanno arrestato due uomini, M.E. e S.P., entrambi nati a Napoli e residenti in città, rispettivamente del 1974 e del 1979, già noti alle forze dell'ordine. L'intervento è giunto in seguito alla segnalazione di una persona residente in via XXX Ottobre che ha telefonato verso le 3 di notte il 113 per la presenza di due uomini completamente nudi in mezzo alla strada, nei pressi di un locale notturno, che colpivano a calci i mezzi in sosta.

Sul posto sono arrivati due equipaggi della Polizia che inizialmente hanno notato soltanto un uomo nudo, M.E.; l'altro, alla vista degli operatori, rivestitosi nel velocemente, ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato bloccato poco lontano. L'uomo nudo, invece, si era rifugiato a bordo del proprio furgone parcheggiato lì vicino e, alla richiesta degli operatori di esibire un documento, ha estratto un coltello a serramanico con una lama di 8 cm.

In entrambe i fermi ci sono state delle colluttazioni che hanno permesso agli agenti (due di loro hanno riportato delle lesioni guaribili in 5 giorni) di bloccare i due a fatica. In palese stato di alterazione alcolica - motivo per il quale i due sono stati anche sanzionati amministrativamente - questi si sono rifiutati di fornire le proprie generalità, hanno opposto resistenza, arrecato lesioni, minacciato e ingiuriato i pubblici ufficiali. Il coltello in possesso a M.E. è stato sequestrato.

Dopo essere stati portati in Questura per i riconoscimenti, i due sono stati arrestati e accompagnati al carcere di via Coroneo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento