Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Largo Riccardo Pitteri

Ubriaco allontanato dal "Bar Stella" estrae il coltello e minaccia titolare e clienti

Arrestato dai Carabinieri K.M., italiano 46enne, pregiudicato: sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida

I Carabinieri delle Stazioni di Trieste Portonuovo e via Hermet, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di via Hermet, nella serata del 19 dicembre hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino italiano 46enne, K.M., pregiudicato, ritenuto responsabile di violenza privata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma.

Poco prima delle 20 l’uomo è entrato nel “Bar Stella”, in Largo Pitteri, ma il proprietario, vedendolo in evidente stato di agitazione verosimilmente dovuto all’abuso di sostanze alcoliche, lo ha invitato ad uscire dal locale. L’avventore ha però opposto un netto rifiuto. Così il titolare del locale ha quindi cercato di convincere l’uomo ad andarsene, tentando di accompagnarlo alla porta. Il 46enne, per tutta risposta, ha estratto un coltello a serramanico di circa 19 centimetri, minacciando il titolare e gli altri avventori presenti.

A quel punto, il proprietario del Bar, con l’aiuto di alcuni clienti, ha bloccato l’aggressore, disarmandolo, e ha chiamato il 112. Immediatamente è arrivata sul posto una pattuglia dei Carabinieri che, non senza difficoltà, è riuscita a bloccare l’uomo e a portarlo in caserma, dov'è stato dichiarato in stato di arresto.

Dopo, le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, K.M. è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco allontanato dal "Bar Stella" estrae il coltello e minaccia titolare e clienti

TriestePrima è in caricamento