Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Altopiano Carsico / Frazione Prosecco

Zig-zag in autostrada: camionista ubriaco fermato dalla Polizia stradale

Il test dell'etilometro ha dato per due volte valori vicini ai 2 grammi per litro di alcol, quando il limite per i conducenti di mezzi pesanti è pari a 0: per lui il ritiro della patente turca e di quella internazionale, oltre alla denuncia

Nella serata di domenica scorsa, l'8 febbraio, lungo il raccordo autostradale 13, all’altezza di Prosecco, una pattuglia della Polizia stradale della sezione di Trieste ha notato l’andatura incerta di un mezzo pesante, che procedeva spaziando dalla corsia di sorpasso a quella di emergenza creando pericolo per gli altri utenti della strada. Gli agenti hanno deciso così di fermarlo prima che si verificasse un incidente.

L’autista dell’autoarticolato, immatricolato in Turchia, è stato immediatamente sottoposto ad accertamenti con l’etilometro, che rivelava valori pari a 1,93g/l e successivamente a 2,09 g/l, di gran lunga eccedenti la soglia ammessa per i conducenti professionali (per trasporto di persone e cose) che è pari allo 0,0 g/l, così come per i neopatentati e i conducenti al di sotto dei 21 anni.

Gli agenti hanno così proceduto alla denuncia dell’autotrasportatore, nonché al ritiro della patente turca e di quella internazionale per il successivo inoltro alle competenti autorità turche, con la conseguenza che non potrà guidare sul territorio italiano per almeno due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zig-zag in autostrada: camionista ubriaco fermato dalla Polizia stradale

TriestePrima è in caricamento