Ubriaco rifiuta di esibire i documenti: 28enne triestino sanzionato dalla Polizia

L'uomo è stato fermato e identificato da personale della Questura nell'ambito di un servizio straordinario di controllo dei pubblici esercizi istituito per contrastare il fenomeno della cosidetta "movida" soprattutto nel fine settimana

La scorsa notte la Polizia di Stato di Trieste ha sanzionato amministrativamente per ubriachezza un triestino, A.K., nato nel 1989 e residente a San Dorligo della Valle.

L’uomo è stato fermato e identificato da personale della Questura nell’ambito di un servizio straordinario di controllo dei pubblici esercizi istituito per contrastare il fenomeno della cosidetta “movida” soprattutto nel fine settimana. Sono state identificate nei vari locali del centro città una ventina di persone, alcune delle quali stranieri, fra cui A.K., che si trovava con altri avventori in un bar di via Punta del Forno e ha manifestato il suo disappunto per il controllo, palesandosi agli operatori in evidente stato di alterazione alcolica. Motivo per il quale è stato sanzionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento