Ubriaco alla guida: aveva la patente sospesa e l'auto sotto "fermo": nei guai un 62enne

Più volte fermato dalla Polizia locale: ora gli verrà confiscata l'auto

Lo scorso ottobre, il 62enne S.P. era stato trovato in stato di ebbrezza alla guida della sua Citroen: per lui processo penale e sospensione della patente (dalla quale sono stati tolti 10 punti). L'uomo però, nonostante il provvedimento, ha continuato a guidare, anche in condizioni psico-fisiche alterate, tanto che la Polizia locale aveva ricevuto segnalazioni di cittadini preoccupati per le possibili conseguenze di tale condotta.

Sono iniziati quindi dei controlli più serrati da parte del Primo e del Secondo Distretto territoriale: una pattuglia del Secondo l'ha intercettato alla guida della Citroen il 7 gennaio e gli ha contestato la guida con patente sospesa, violazione che prevede la revoca della patente e il fermo amministrativo del veicolo (per legge il mezzo viene affidato in custodia al proprietario ma col divieto di circolare).

Ma non è finita qui. Infatti l'altro ieri pomeriggio, sul tardi, un nuovo controllo in via dell'Istria, questa volta da parte del Primo Distretto, ha visto protagonista sempre S.P.: la pattuglia chiede la collaborazione del Nucleo Tecnologie Stradali con l'etilometro che registra un tasso di 1,13 g/l (più di due volte il limite concesso per legge). La situazione di S.P. si aggrava ulteriormente perché, oltre alla guida (recidiva) in stato di ebbrezza e con patente sospesa, si aggiunge l'utilizzo del veicolo sottoposto a fermo, violazione per la quale è prevista la confisca del veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento