Ubriaco si mette davanti al bus e lo blocca: denuncia e daspo urbano per un 40enne

E' successo a Gorizia. Nei guai un 40enne residente a Cormons. L'uomo ha determinato un ritardo di circa 15 minuti

La Polizia di stato di Gorizia ha denunciato un 40enne, residente a Cormons, per il reato di interruzione di pubblico servizio. E' successo nel pomeriggio di ieri, 5 luglio, quando un equipaggio è intervenuto a Gorizia in via Vittorio veneto, dove era stata segnalata una persona molesta.

Il personale di Polizia, giunto sul posto, ha immediatamente individuato e identificato l’uomo in palese stato di ubriachezza che, dopo un diverbio con il conducente di un autobus di linea, aveva impedito al mezzo pubblico di riprendere la corsa, posizionandosi volutamente di fronte alla corriera. L'atto ha determinato un ritardo di circa 15 minuti nell’erogazione del servizio; solo l'arrivo alle forze dell’ordine ha permesso al bus di ripartire.

Ultimate le verifiche di rito, pertanto, il 40enne è stato condotto presso gli uffici della Questura e, al termine degli adempimenti di rito, denunciato per il reato previsto dall’art. 340 c.p., il quale sanziona l’interruzione di un servizio pubblico con la pena della reclusione sino ad un anno.

Nei confronti dell’autore del reato, sanzionato anche amministrativamente per ubriachezza manifesta, è stato disposto un “daspo urbano” di 48 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento