Ubriaco, si rifiuta di pagare il taxi in contanti e di dare il nome alla Polizia: denunciato

Un diverbio con il tassista si trasforma in una denuncia per un uomo di 37 anni, che ha dato in escandescenze sotto l'effetto dell'alcol

Un diverbio con il tassista si trasforma in una denuncia per un uomo di 37 anni, che ha dato in escandescenze sotto l'effetto dell'alcol. E'successo ieri pomeriggio: la Squadra Volante della Questura ha indagato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalita' un cittadino polacco, G.O., nato nel 1983. Ubriaco, ha litigato  con un tassista perché non poteva pagare la corsa col bancomat e si è rifiutato di pagare in contanti. Il tassista ha informato la sala operativa della Questura tramite il 112 e una Volante giunta sul posto ha identificato a fatica l'uomo ricostruendo l'episodio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento