Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Condannato per violenza sessuale e lesioni, 45enne latitante fermato a bordo di un treno

L'arresto è avvenuto all'interno delle carrozze di un treno che stava percorrendo la tratta Udine-Venezia il 21 agosto scorso. Gli uomini della Polfer di Udine si sono insospettiti del suo atteggiamento e hanno scoperto due ordini di carcerazione emessi dalla Procura di Milano

Era stato condannato a sette anni e otto mesi di reclusione per violenza sessuale, lesioni e inosservanza di un provvedimento di allontanamento, il cittadino di origine romena di 45 anni fermato a bordo di un treno sulla tratta Udine-Venezia dalla Polizia Ferroviaria del capoluogo friulano il 21 agosto scorso. Il fatto si è verificato durante un servizio di scorta da parte della Polfer udinese che ha provveduto ad effettuare un controllo dei documenti del 45enne che con il suo atteggiamento aveva insospettito gli agenti. 

"Sottoposto a controllo mediante la banca dati delle Forze di Polizia, effettuato tramite i palmari di nuova generazione che consentono l’accertamento mediante lettura ottica dei documenti esibiti - si legge nella nota - dava immediato esito positivo". Il controllo infatti ha portato all'identificazione della persona che risultava destinatario di due ordini di carcerazione emessi dalla Procura di Milano, in relazione alla condanna "per complessivi 7 anni e 8 mesi di reclusione per i reati di violenza sessuale, lesioni ed inosservanza di un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per violenza sessuale e lesioni, 45enne latitante fermato a bordo di un treno

TriestePrima è in caricamento