rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

L'Ue non riconosce la natura extradoganale del Porto Franco

A settembre il Senato, all’unanimità, aveva chiesto alla Commissione Europea di attivare la procedura. Il Clpt: "La richiesta va formulata dall’interlocutore titolato a farlo, il Governo italiano"

Con una comunicazione a firma di Gentiloni, la Commissione europea ha risposto negativamente alla risoluzione con cui il Senato, all'unanimità, il 7 settembre le aveva chiesto di attivare la procedura per inserire il Porto Franco Internazionale di Trieste tra le zone escluse dal territorio doganale dell’UE, in ragione dell’origine internazionale dello speciale regime del Porto franco di Trieste, derivante dall’applicazione dell’Allegato VIII al Trattato di pace.

"Un vizio di forma"

Una risposta che, per il Clpt, non pare "precludere assolutamente l’accoglimento della richiesta se formulata dall’interlocutore titolato a farlo, il Governo italiano". "Ciò che semmai sorprende - aggiunge - è che il Senato la sua risoluzione non l’abbia indirizzata al Governo perché portasse la richiesta alle autorità europee". Il Comitato ha quindi ribadito l'importanza di "unire le forze per fare in modo che il governo faccia propria quella che, se nel 2015 era una rivendicazione solo del CLPT o quasi, è diventata ormai una richiesta di tutte le rappresentanze sociali e politiche triestine. Riprendendo e portando a compimento anche il dialogo instaurato nel luglio 2019 dal CLPT con i ministeri competenti per iniziare ad applicare concretamente alcuni benefici fiscali ai lavoratori portuali".

"Il commissario Gentiloni nella sua nota - precisa anche Daniela Rossetti, referente provinciale di Azione Trieste - osserva che la procedura seguita dal Senato italiano non è quella corretta, perché, per regolamento UE, la Commissione Europea si interfaccia con i governi dei paesi membri e non con i parlamenti. Come tale, la richiesta del Senato, non è formalmente accettabile dalla commissione, la quale si riserva di rispondere invece al Governo italiano qualora facesse una richiesta formale". C'è quindi solo un vizio di forma, non di sostanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue non riconosce la natura extradoganale del Porto Franco

TriestePrima è in caricamento