rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
A Gorizia / Isontino

Ufficio abbandonato diventa un "covo" per nascondere oggetti rubati: arrestato 19enne

E' successo a Gorizia: il giovane, con diversi precedenti, aveva forzato la porta del locale, al cui interno sono stati trovati oggetti di probabile provenienza illecita, tra cui un telefono cellulare, un registratore di cassa, una borsa da donna con tracolla spezzata ed una collana

Forza la porta di un ufficio abbandonato, all'interno del quale vengono trovati possibili proventi di furto, e viene arrestato. E' successo il 13 marzo: la Polizia di Gorizia ha arrestato un diciannovenne, residente a Gorizia, per il reato di violazione di domicilio. La Squadra Volante della Questura è intervenuta in merito ad una segnalazione di una porta di un ufficio in disuso, al piano terra di un condominio, con segni di effrazione. 

Giunti sul posto, i poliziotti, dopo aver bloccato le vie di fuga, sono riusciti ad introdursi all’interno della stessa e hanno visto il giovane connazionale, gravato da plurimi precedenti di polizia. Gli operatori, inoltre, hanno appurato come all’interno dell’ufficio si trovassero alcuni oggetti di probabile provenienza illecita come un telefono cellulare, un registratore di cassa, una borsa da donna con tracolla spezzata ed una collana. Dopo i necessari accertamenti, l’uomo è stato arrestato e trasferito presso la Casa Circondariale di Gorizia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, all’esito della successiva udienza effettuata il 14 marzo, ha convalidato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio abbandonato diventa un "covo" per nascondere oggetti rubati: arrestato 19enne

TriestePrima è in caricamento