Cronaca

UGL: "Da Serracchiani poca attenzione a famiglie. Finanziare bonus bebè nati nel 2014»

Lo dichiara il Segretario Generale Ugl Fvg, Matteo Cernigoi, a margine dell'incontro in Regione per l'assestamento di bilancio

«L'assestamento di bilancio non pone la dovuta attenzione alla famiglia, mancando in esso, concreti interventi di welfare a tutela delle fasce deboli e delle persone svantaggiate. Il reddito garantito, a pioggia e senza possibilità di controllo, sarà una misura assolutamente inutile. Sapere che le aziende sanitarie 'sforneranno' un probabile utile di 10 milioni, ci fa pensare che il risparmio sia ricavato in toto sulla pelle dei lavoratori».

Lo dichiara il Segretario Generale Ugl Fvg, Matteo Cernigoi, a margine dell'incontro in Regione per l'assestamento di bilancio.

«Come per la finanziaria 2015, ci troviamo di fronte al solito 'fumo negli occhi'. Molti 'effetti speciali' ma poca concretezza. Infatti, misure come ad esempio il pagamento del bonus bebè per i nati nel 2014 non ci sono nelle pieghe di bilancio. Ancora una volta a farne le spese saranno le famiglie, già duramente colpite dalla crisi economica, e le persone disabili».

«Inoltre, la Giunta regionale proprio non vuole saperne di dialogare con il sindacato per apportare concretamente quei correttivi utili alla gestione della macchina regionale. E mi riferisco alle famose '10 domande' poste alla Presidente e mai risposte al nostro sindacato», chiosa il sindacalista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UGL: "Da Serracchiani poca attenzione a famiglie. Finanziare bonus bebè nati nel 2014»

TriestePrima è in caricamento