rotate-mobile
Il blitz contro ultima generazione

Tentarono di sabotare l'oleodotto della Siot, nei guai due ambientalisti

La polizia tedesca ha messo in campo circa 170 agenti, coordinati dalla Procura di Monaco di Baviera. Sette le persone accusate a vario titolo. I fatti risalgono all'aprile del 2022. La Siot-Tal preferisce non commentare. L'indagine ancora in corso

TRIESTE - "Nell'aprile del 2022 due membri di Ultima generazione hanno tentato di sabotare l'oledotto che collega Ingolstadt a Trieste". La polizia e la procura di Monaco di Baviera hanno accusato sette attivisti tra i 22 e i 38 anni che, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, sarebbero responsabili a vario titolo di aver organizzato una campagna di raccolta fondi per finanziare "azioni criminali". Tra queste anche il tentativo di sabotaggio da parte di due giovani della linea gestita dalla Siot-Tal, società petrolifera tedesca che proprio nella giornata di ieri 23 maggio aveva annunciato la firma dell'accordo con Mero CR per mettere la parola fine alla dipendenza ceca dal greggio russo

Praga dice addio al petrolio russo, firmato l'accordo con Siot

L'indagine: congelato un milione e mezzo di euro

Il tentativo di sabotaggio sarebbe stato particolarmente maldestro, da parte degli attivisti. L'azione aveva visto l'ingresso in una zona recintata e l'immediata attivazione delle procedure di sicurezza, ovvero la chiusura dell'oleodotto (durata comunque un lasso di tempo breve). Sul fronte dell'indagine le perquisizioni sono state condotte in tutta la Germania. Circa 170 gli agenti messi in campo. A Ultima Generazione sono stati congelati i beni e i conti correnti. Circa un milione e mezzo di euro le risorse provenienti dalla raccolta fondi contestata dagli investigatori e lanciata sul sito internet del sodalizio ambientalista. Nessuno degli attivisti è stato arrestato, questo secondo quanto ha diffuso la stessa Bayerisches Landeskriminalamt, ma il sito è stato oscurato. L'indagine punta a scoprire soprattutto la provenienza del denaro raccolto da Ultima Generazione. Siot-Tal, raggiunta da chi scrive, ha preferito non commentare i fatti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentarono di sabotare l'oleodotto della Siot, nei guai due ambientalisti

TriestePrima è in caricamento