"Mi scusi per la pianta, ecco cinque euro": il gesto esemplare di un bimbo di 11 anni

La foto del biglietto è stata pubblicata sul suo profilo Twitter da Giovanni Grandi, professore di Filosofia Morale all’Università di Trieste

"Buongiorno, mi scusi per la pianta: l’ho colpita accidentalmente con un pallone da calcio. Ecco 5 euro per il danno" si legge su un biglietto scritto a mano. L'autore è un bambino di 11 anni che, dispiaciuto per aver rovinato una pianta, ha voluto porgere le sue scuse al proprietario e ripagare il danno con una banconota.  La foto del biglietto è stata pubblicata sul suo profilo Twitter da Giovanni Grandi, professore di Filosofia Morale all’Università di Trieste con un commento: "Ci ferma un vicino e ci mostra (felice) questo biglietto, che ha trovato accanto a una sua pianta acciaccata. Lo ha lasciato un amico di nostro figlio (11 anni), con firma e banconota. Il mio prossimo corso di Etica Pubblica in Università non potrà che partire da qui".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Vietati spostamenti tra regioni, ecco il nuovo Dpcm: cosa cambia

  • Il Friuli Venezia Giulia torna in zona gialla

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

Torna su
TriestePrima è in caricamento